Cinque medaglie per la Lanterna Taekwondo all’Insubria Cup

162

Lanterna Taekwondo in buono spolvero all’Insubria Cup.  Al Palayamamay di Busto Arsizio, la società diretta dal maestro Fabrizio Terrile festeggia sabato l’oro di Stefano Brizzolari nella categoria Cadetti B verdi-blu (-45 kg) con 3 incontri vinti e l’argento di Anna Fossaceca nella categoria Cadetti B verdi-blu (-33 kg). Esce ai quarti Andrea Abbate dopo aver affrontato una cintura blu-rossa di Mesagne, la palestra del campione olimpico Carlo Molfetta. Termina ai quarti anche l’avventura di Silvia Guenna e Mathias Pinna. Oggi, invece, spicca il successo di Daniele Manzo dopo tre incontri vinti. Argento per Matthew Cavazzuti, battuto in finale nella categoria Cadetti A rosse e nere (-61 kg), e per Alessandro Dermidoff (cadetti rosse e nere -57 kg), sconfitto solo al golden point. Esce, al golden point, Paola Nardi ai quarti. Un avversario della quotata Mesagne pone subito fine al cammino (10-9) di Francesco Bottino

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.