Precedenti Juve-Genoa: Torino è quasi tabù per il Grifone

La storia dei precedenti di Juventus-Genoa racconta dal nostro Marco Ferrera, solo due successi rossoblù a Torino.

E’ decisamente favorevole alla Juventus il bilancio nei confronti casalinghi contro il Genoa: nei cinquanta precedenti sono arrivate 39 vittorie bianconere, con 9 pareggi e solo 2 successi del Grifone: la prima nel lontanissimo 22/11/1937 , quando i rossoblu, allenati da William Garbutt, s’imposero per 2-1 grazie alle reti di Figliola ed Arcari III. Il blitz del 20/1/1991 porta invece la firma di Tomas Skuhravy, che sfruttò un’indecisione della retroguardia bianconera per infilare Tacconi, con Simone Braglia, portiere genoano, che nella ripresa sigillò il risultato con alcuni prodigiosi interventi.

Nelle ultime quattro uscite sono arrivati altrettanti successi dei piemontesi: il 23 Aprile dello scorso anno non ci fu partita, finì con un rotondo 4-0 firmato Dybala, Mandzukic e Bonucci, condito da un’ autorete di Munoz, la stagione precedente decise un autorete di De Maio, l’anno prima una grande giocata di Tevez spezzò l’equilibrio nel punteggio.

Ultimo viaggio utile quello del 26/1/2013, finì 1-1 grazie all’acuto di Borriello che pareggiò la rete di Quagliarella, anche il 22/10/2011 finì in parità (2-2), con doppietta di Matri e reti ospiti di Marco Rossi e Caracciolo mentre il 14/2/2010 il 3-2 finale fu “confezionato” da una svista dell’arbitro Mazzoleni, che concesse un rigore inesistente per un contatto fuori area di Papastatopoulos su “Pinturicchio” Del Piero, che trasformò dagli undici metri, con Marco Rossi ancora grande protagonista ed autore di una doppietta.

Condividi