Sampdoria: doppio ballottaggio in vista del derby

613

La Sampdoria prepara il derby di sabato sera a Bogliasco. Due i ballottaggi nella possibile formazione anti-Genoa.

Ultimi due giorni di attesa e poi sarà derby. Giampaolo oggi sarà regolarmente al suo posto per iniziare a preparare la sfida in un Mugnaini per l’occasione a porte chiuse. Massima concentrazione per tutti perché i 14 punti che separeranno i blucerchiati del Genoa nella stracittadina potrebbero annullarsi, insomma il derby è il derby ed essere favoriti non sempre corrisponde ad uscire dal campo con tre punti.

Sampdoria: due dubbi di formazione per il derby

La Sampdoria che affronterà il Grifone potrebbe non cambiare molto rispetto a quella che ha battuto il Chievo nell’ultima giornata di campionato con un rotondo 4-1. Giampaolo ha ancora due dubbi, uno sulla parte destra della difesa e uno nel ruolo di trequartista. Sul primo punto la situazione è di sostanziale parità Sala e Bereszynski, come sempre, sapranno solo qualche ora prima del match chi sarà a scendere in campo dal primo minuto. Difficile da  districare anche la matassa sul numero “10” alle spalle delle punte, Caprari ha giocato ottime partite ma stanno salendo le quotazioni di Gaston Ramirez che, se in giornata, ha già dimostrato di essere un valore aggiunto con le sue verticalizzazioni e quel sinistro che può diventare letale in qualsiasi momento.

Per il resto l’undici sembra fatto, Viviano si è ormai ripreso la porta, Ferrari ha scalzato Regini, nelle ultime sei gare, cinque le ha giocate da titolare e quindi contro il Genoa sarà ancora lui il gemello di Silvestre. Pende nettamente a favore di Linetty la bilancia del centrocampista sinistra, il polacco ha segnato tre gol nelle ultime quattro gare ed è sembrato molto più in palla del più esperto Barreto. Già assegnate le altre maglie: Strinic, Torreira, Praet, Quagliarella e Zapata sono inamovibili in questa Sampdoria che vola e cerca il record di tre derby di fila vinti consecutivi dopo i due della passata stagione.

Condividi