Atletica Arcobaleno Savona si impone a Sabadell

110
Atletica Arcobaleno Savona in festa
Atletica Arcobaleno Savona in festa

Un viaggio decisamente impegnativo (le ore di bus tra andata e ritorno sfiorano le 24), qualche chilometro speso alla vigilia per visitare i siti, qualche tappa ad inseguire fantasmagoriche “paellas”… non hanno comunque impedito alla nutrita compagine dell’Atletica Arcobaleno Savona di imporsi nel quadrangolare dell’Incontro dell’Amicizia, giunto alla sua 23° edizione ed ospitato in questa occasione dallo splendido impianto di Sabadell, città di oltre 200mila abitanti ubicata nei pressi di Barcellona.

Secondo posto per l’agguerrita formazione francese del Comitè de Savoie, terzi i padroni di casa del CA Sabadell, guidati dal leader storico Josep Molins (olimpionico a Roma 1960 sui 5.000, oggi splendido 84enne), al quarto posto gli amici di sempre a rappresentare il CA Palafrugell/Girona.

Si diceva gruppo numeroso quello dei liguri, granzie anche a consistenti innesti extra regionali (in primis l’US Pont Donnas e l’Atletica Bugella Genova, nonché l’Atletica Casorate Primo) ed ai giovani dei club di base (quali Athle Team Genova, Atletica Ventimiglia 92, Atletica Varazze, Atletica Run Finale, Centro Atletica Celle Ligure)… Una delegazione composta da 90 persone, tra atleti (oltre 70), tecnici, dirigenti ed accompagnatori.

In campo femminile vittorie italiane per Valeria Paglione (salto in alto m. 1,50), Corinne Challancin (Pont Donnas) lungo con 5.15, Stefania Biscuola (ancora una volta superlativa, artefice di una grande gara sui 300 e di una spettacolare frazione di staffetta sui 400), Ilaria Accame (vincitrice dei 100 piani in 13.10 nonostante il vento contrario), la staffetta 4×100-200-300-400 (composta da Valeria Paglione, Ilaria Accame, Aurora Bado e Stefania Biscuola). Vincono anche Elena Chiesa nel giavellotto (32.76 la sua miglior misura) ed Arianna Pisano nella 3 km di marcia. Preziosi anche i piazzamenti, con i secondi posti di Aurora Bado (Atletica XXmiglia 92) sui 2.000 e di Chiara Megiovanni (Atletica XXmiglia 92) sui 300 ostacoli. Nel martello assolute torna alle gare e si impone Nicole Rat (Pont Donnas) con m.41.28, mentre l’allieva Giulia Brunelli è seconda nella gara con l’attrezzo da 3 kg che scaglia a 37.99.

Bronzo per la seconda formazione schierata nella 4×100-200-300-400 con le giovani Angelica Liscio, Federica Fazio, Martina Anfosso e Chiara Megiovanni.

In campo maschile ancora una volta leader Francesco Rebagliati che si è imposto in maniera netta sia sui 300 ostacoli (39.31 il crono) che nel salto in lungo (6.58 ed un paio di nulli a ridosso del limite dei 7). Splendida tripletta nell’alto a pari misura (1.85): vittoria condivisa per Andrea Landini e Lorenzo Becce, mentre Michele Marchiori (vicinissimo all’1.90) si deve accontentare del bronzo.

Luca Biancardi si inventa un 300 anomalo e lo vince, a dispetto di una partenza estremamente titubante e quindi di un buon 30% di gara all’insegna della prudenza estrema. Per chi mastica di atletica il 36.28 realizzato dal giovane savonese è comunque prestazione significativa e di prospettiva… Alle sue spalle con una gara in solitario in una serie diversa Damiano Porcu, che si conferma ad ottimi livelli chiudendo in 36.78. Denis Canepa centra all’ultimo lancio la spallata vincente e si aggiudica il giavellotto con la buona misura di m. 60,60. Stefano Pasquato è 2° nella classifica generale dei 100 (11.80, penalizzato da un vento contrario di – 1.1) mentre Riccardo Bado conquista l’argento sui 2.000 metri (chiusi in 5.47.31). Secondo posto per la staffetta 4×100-200-300-400 composta da Stefano Pasquato, Luca Biancardi, Damiano Porcu e Francesco Rebagliati.

Ed ora tutti concentrati su Boissano: l’impianto ponentino ospiterà sabato 28 ottobre l’ultimo appuntamento di questa lunghissima stagione outdoor, la “Coppa dell’Amicizia”, evento dedicato alle categorie giovanili ragazzi/e e cadetti/e con partecipazione riservata ai Club di base che collaborano/sono collegati all’Atletica Arcobaleno Savona. Lo scorso anno la Coppa (oggi rimessa in palio) fu appannaggio dell’Atletica Bugella Biella.

Inserita nel programma anche una prova extra sui 200, sia maschili che femminili, riservata ada atleti/e delle categorie assolute.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.