Cessione Genoa: trattativa saltata tra Gallazzi e Preziosi

boissano
boissano

Niente cessione per il Genoa. Gallazzi ha presentato alle 17 l’offerta ma l’accordo con Preziosi non è stato raggiunto e la trattativa è saltata.

AGGIORNAMENTO ORE 19,50E’definitivamente saltata la trattativa tra Gallazzi e Preziosi. Fumata nera quindi per la cessione del Genoa

AGGIORNAMENTO ORE 17,10 – Giulio Galazzi ha presentato l’offerta per l’acquisto del Genoa ad Enrico Preziosi. A riferirlo è Il Secolo XIX nella sua edizione digitale, la testata genovese scrive inoltre che se dovesse essere accettata l’offerta e quindi venduto il Grifone tra i dirigenti ci sarà Piergiorgio Bottai ex dirigente della Virtus Bologna. A questo punto la palla passa in mano a Preziosi che entro 24 o al massimo 48 ore deve dare la sua risposta su una eventuale cessione del Genoa.

AGGIORNAMENTO ORE 16.00 – A Pegli la squadra è scesa in campo per continuare a preparare la sfida contro il Bologna. Oltre 100 i tifosi presenti con uno striscione di incitamento ai giocatori e uno con scritto “Preziosi Vattene”, in aperta contestazione contro l’attuale presidente rossoblù.

Cessione Genoa: le parole di ieri di Preziosi

Il sito Pianetagenoa1893.net ha ripreso ieri le parole di Preziosi a proposito della cessione del Genoa riferito a Telenord, eccone un estratto: “Il momento è duro dal punto di vista sportivo  per la classifica del Genoa. Ho sempre detto che ho considerato Anselmi una sorta di garanzia, perchè lo ritengo una persona perbene. Noi siamo intenzionati a vendere la società, lo dico a tutti quei tifosi che non vedono l’ora che vada via. Sento tanti stupidaggini come quella su Pellegri e Salcedo.  Ci sono delle particolarità contabili, ma spero che tutto questo si concluda entro domani, lo spero per il bene del Genoa. La scadenza è fissata per venerdì, come d’accordo”.

Cessione Genoa: parla Galazzi a Primocanale

Giulio Galazzi ha parlato a Primocanale qualche minuto fa a proposito della cessione del Genoa, queste alcune delle sue dichiarazioni riprese dal sito della televisione: “Ho ascoltato alcuni pezzi delle dichiarazioni di ieri da parte di Preziosi. La cosa dell’ultimatum mi ha colto di sorpresa. Abbiamo un accordo tra le parti che ha termine il 30 settembre per la nostra offerta definitiva. La data dunque è sabato, questo ultimatum mi sembra una reazione nervosa ingiustificata. Rispettiamo il termine e già probabilmente oggi manderemo la nostra offerta”.
Sui debiti del Grifone Gallazzi ha dichiarato: “Non voglio entrare nello specifico. Il Genoa è una squadra che da anni non ha una licenza Uefa. Sappiamo tutti quello che è accaduto qualche anno fa con un titolo conquistato sul campo che non si è potuto esercitare. Se come ho sentito ieri l’attuale proprietà ritiene di ripianare i debiti siamo felicissimi, altrimenti se uno deve acquistare una società deve in parte accollarsi i debiti e accollarsi il saldo prestito. Il debito possono essere attuali ma anche prospettici”.

Condividi