Linda Cerruti in finale ai Mondiali di sincro nel solo free

136
Linda Cerruti a Budapest

Nel parco cittadino che accoglie il mondiale di sincro risuona l’eco del “A scream from Lampedusa” made in Braga-Ermakova e gridato da Manila Flamini e Giorgio Minisini stamattina nella finale del duo misto tech. In serata Linda Cerruti guadagna l’ingresso in finale nel solo free con 89.6000 punti. La riserva è Manila Flamini e la capitana azzurra è in tribuna, insieme al compagno di tecnico Giorgio Minisini. I neocampioni del mondo sono presenti, insieme a tutte le compagne di squadra, per fare il tifo per lei e hanno portato anche le medaglie d’oro, per imprimere maggiore forza al loro sostegno e al loro entusiasmo. Linda Cerruti si esibisce sulle musiche dei 2Cellos, due violoncellisti, uno croato e l’altro sloveno, Luka Šulić e Stjepan Hauser, provenienti entrambi dal panorama musicale classico. La coreografia dell’esercizio è curata da Gana Maximova. Le atlete in gara nei preliminari sono 32 e nella finale di mercoledì 19 luglio alle 11 c’è posto solo per le prime 12. Linda Cerruti è sesta, molto vicina alla canadese Simoneau che la precede con 89.8333. Il miglior punteggio è della Kolesnichenko – oro nel solo tecnico e nel duo tecnico in coppia con Patskevic – che guida la classifica provvisoria con 95.5000. Linda nel dettaglio ha ricevuto 26.7000 per l’esecuzione, 36.0000 per l’impressione artistica e 26.9000 per la difficoltà.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.