Vietto, Merè e non solo: il punto sul mercato della Sampdoria

Il punto sul mercato della Sampdoria. Intrigano le idee Vietto e Merè mentre in settimana sono sfumati Sneijder e Ilicic.

E’stata una settimana difficile per il mercato della Sampdoria. Ilicic ha firmato con l’Atalanta dopo essere stato vicinissimo ai blucerchiati, subito dopo è arrivato anche il no di Sneijder e quindi la caccia al trequartista continua con il sogno Vietto che però costa caro.

Mercato Sampdoria: si guarda in Spagna per Vietto e Merè

Il giocatore dell’Atletico Madrid dovrebbe cambiare aria perché chiuso da Griezmann e la Sampdoria lo ha messo nel mirino. Costa molto ma è il profilo che potrebbe far fare il salto di qualità ai blucerchiati sia da seconda punta che, forse, da trequartista. Con Muriel ormai quasi accasato al Siviglia, si potrebbe investire una parte del tesoretto delle cessioni sull’argentino. Una parte perché altri uomini servono all’undici di Giampaolo. In primis il centrale di difesa: Giampaolo vuole Acerbi ma il Sassuolo chiede 15 milioni e l’ingaggio è alto, i dirigenti blucerchiati vorrebbero chiudere per il giovane centrale dell’Under 21 della Spagna Merè, possibile il prestito con obbligo di riscatto fissato intorno ai 10 milioni. Sullo sfondo rimane sempre Chiriches che per ora il Napoli non cede.

La Sampdoria deve poi trovare un attaccante. Lo sbarco a Genova di Kownacki e Caprari non basta, serve un nome importante per sostituire Schick e Muriel. Il ritorno di Eder è una pista che si sta provando a percorrere, piace sempre Falcinelli ma la concorrenza è folta, Lazio in primis, mentre è lontanissimo Defrel. Movimenti anche sulle fasce: preso Murru a sinistra si strizza sempre l’occhio ad Amavi, mentre a destra in uscita c’è Sala, al suo posto è quasi impossibile arrivare a Widmer, l’alternativa allo svizzero sarebbe Laurini, in uscita dall’Empoli.

 

Condividi