La Sampdoria e i suoi sogni di mercato: Sneijder sì, Jovetic no

Si aprono spiragli importanti nella trattativa Sampdoria-Sneijder, smentita la voce sul secondo sogno di mercato: Stefan Jovetic.

Il mercato della Sampdoria è entrato nella sua seconda fase. Dopo le cessioni i blucerchiati vanno a caccia di acquisti e dopo aver chiuso le trattative Murru, Ilicic e Caprari, tutti a Genova già nei prossimi giorni, è il momento di piazzare il colpo grosso. Ieri la trattativa per Sneijder ha subito una grossa accelerata, mentre è ferma al palo la voce su Jovetic.

Sampdoria-Sneijder: ecco perché si può

Il trequartista olandese da sogno proibito è diventato obiettivo reale. E’bastata una chiacchierata ieri a Roma per capire che il giocatore gradisce l’opzione Sampdoria tanto da essere disposto ad abbassare le pretese sull’ingaggio, scendendo dai 5 milioni del Galatasary a due per due stagioni nel club di Corte Lambruschini. E’un segnale importante, è quello che Ferrero e Romei volevano capire: perchè il calciomercato va così, se c’è la volontà della persona tutto è possibile. Così nei prossimi giorni la trattativa proseguirà, con Sneijder che andrà in Turchia per liberarsi dalla sua attuale squadre e nel frattempo la Sampdoria che preparerà l’offerta giusta, quella che dovrà convincere il numero 10 a rifiutare le altre opzioni, già scartate a quanto pare le opzioni americane e il Bologna, e accettare il trasferimento a Genova. Non è ancora tutto fatto, ma rispetto a 24 ore fa l’affare è possibile.

Sampdoria-Jovetic: arrivano smentite

Chi invece non vestirà la maglia blucerchiata nel prossimo campionato è Stefan Jovetic. Il montenegrino nelle scorse ore è stato accostato alla Sampdoria da diversi siti specializzati. Da Corte Lambruschini però arrivano secche smentite. Non è lui il profilo giusto per l’attacco per due motivi: guadagna molto e soprattutto rispetto a Sneijder il suo attuale club, l’Inter, non lo lascerà mai andare se non dietro ad un’offerta congrua al valore del suo cartellino. Il sogno della Sampdoria è quindi Sneijder, non Jovetic.

Condividi