Genoa: occhi su Dario Benedetto. Costa tanto, ma che numeri!

Il Genoa va a caccia del sostituto di Simeone, il preferito è Lapadula mentre in Argentina si strizza l’occhio a Dario Benedetto del Boca Juniors.

Preziosi potrebbe riprovare l’operazione “bomber argentino”, un grande classico della sua gestione che ha portato spesso ottimi risultato. Milito e Simeone sono i due esempi più lampanti, anche se a fare da contraltare c’è il decisamente meno prolifico Figueroa. Ora le cronache di mercato affiancano al Grifone il ventisettenne centravanti del Boca Junior, neo campione d’Argentina, Dario Benedetto. Il club sudamericano ha alzato il prezzo fino a venti milioni, sicuramente troppo per  Villa Rostan, ma con il passare del tempo la cifra potrebbe scendere e chissà magari qualcosa potrebbe muoversi davvero.

Dario Benedetto: l’uomo dal gol facile

Su Dario Benedetto in tempi non sospetti si era mossa anche la Roma, altra squadra gelata dalla quotazione del Boca. Tanti occhi su un giocatore non possono essere un caso, molti si sono accorti di lui quest’anno perché ha sfondato la porta avversaria con una regolarità impressionante: 19 partite, 14 reti con una media di una ogni 100 minuti, come dire che con Dario Benedetto in campo quest’anno il Boca è partito sempre dall’1-0. Ai gol si sono aggiunti anche tre assist, una costante nella carriera del bomber che ha spesso mandato in porta i compagni. Lo score totale di Benedetto in carriera parla di 85 reti, forse non tantissimi in oltre 200 partite ma con una media di un centro ogni 156 minuti, ed è questo il dato che più impressiona. L’attaccante ha un gran feeling con il gol quindi e l’ultima prova è ancora nei numeri, da cinque anni a questa parte con le maglie di Boca Juniors, America e Club Tijuana è sempre andato in doppia cifra. Magari non varrà 20 milioni, ma il Genoa fa decisamente bene a tenere d’occhio Dario Benedetto.

Condividi