Genoa: Perin in stand by, Pellegri blindato, il punto sul mercato

Il riavvicinamento di Donnarumma al Milan frena la trattativa Perin. Il Genoa rischia di perdere Izzo e Simeone, blindato Pellegri. Il punto sul mercato.

Niente Milan, per il momento, per Mattia Perin. Il portiere del Genoa è stato per qualche ora in cima alla lista dei desideri dei rossoneri che però stanno cercando di ricucire il rapporto con Donnarumma e quindi per ora hanno abbandonato gli altri portieri vagliati. Il Torino invece fa sul serio per Simeone ed è pronto ad offrire 15 milioni superando la Fiorentina che però potrebbe rilanciare scatenando l’asta per il Cholito. In uscita da registrare il forte interessamento dell’Inter per Izzo. Cessione lontana per il baby fenomeno Pellegri, Preziosi chiede 25 milioni di euro e ha rispedito al mittente le lusinghe di Inter e Milan. Discorsi aperti per Laxalt che sembra avere estimatori in Inghilterra e Germania.

Mercato Genoa: qualcosa si muove anche in entrata

Al momento il mercato in entrata si muove poco. Preziosi vuole provare a vendere la società ma se non ce la dovesse fare entro fine giugno dovrebbe continuare da solo. Praticamente chiuso l’accordo con la Juventus per Mandragora in prestito, in attacco è stato sondato il terreno per il parametro zero Galabinov. L’ormai quasi ex giocatore del Novara, autore di 12 gol in B la scorsa stagione, è seguito però anche dal Chievo. In caso di partenza di Simeone si tenterà il tutto e per tutto per prendere Lapadula dal Milan. In difesa, ancora dai rossoneri, potrebbe arrivare Paletta che sta cercando il modo di liberarsi dal contratto in essere per poi trovare squadra. Il sogno rimane Criscito che Juric vede laterale sinistro del terzetto difensivo, l’ex lancia segnali d’amore e vorrebbe lasciare lo Zenit per il Genoa, il problema è sempre legato all’ingaggio faraonico che percepisce in Russia.

Condividi