Cessione Genoa: smentite sulla cordata genovese

1704

La cessione del Genoa appare lontana. La cordata genovese non sembra essere quella giusta, Preziosi sta lavorando per trovare acquirenti ma per ora nulla di concreto si muove.

La fine di giugno si avvicina, la deadline potrebbe presto essere superata e per ora nulla si muove in materia di cessione del Genoa. Enrico Preziosi ha messo il club in vendita, l’unico discorso avviato è stato quello con Massimo Cellino ma troppi erano i punti in cui non si è trovato un accordo e quindi la trattativa non è andata a buon fine.

Cessione Genoa: smentita la cordata genovese

Il Secolo XIX di oggi rivela che da Villa Rostan arrivano smentite su una possibile acquisizioni da parte di una misteriosa cordata di acquirenti genovesi pronti a rilevare il club. L’ipotesi circola ormai da giorni ma nessuno si è ancora esposto a riguardo e il tempo stringe. Nel frattempo Preziosi sta lavorando per cercare un acquirente credibile che possa mettere sul piatto un’offerta congrua per il valore del Grifone.

Se nessuno dovesse essere trovato allora il nuovo Genoa verrà organizzato, anche in materia di calciomercato, dall’attuale proprietario con qualche cessione di lusso per fare cassa, Perin, Izzo, Simeone e Laxalt sono i nomi più gettonati, e tanti ragazzi giovani, talentuosi e soprattutto affezionati alla maglia come chiede Juric. In quest’ottica un passo avanti è già stato fatto con Mandragora pronta a tornare al Genoa in prestito dalla Juventus.

Condividi
Avatar
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.