I risultati della seconda prova dei Regionali di Motocross

I premiati ai regionali di Motocross
I premiati ai regionali di Motocross

L’organizzazione del Motoclub Calvari, domenica 18 giugno, ha allestito il Crossodromo Roberto Parodi di San Colombano Certenoli (GE) per accogliere al meglio la 2^ prova di Campionato Regionale Ligure, presentando una pista fresata ed umidificata al top per contrastare la prepotente calura estiva.

Il nucleo di 55 partenti ha potuto perciò approfittare di una condizione veramente positiva per esprimere le proprie capacità, mentre i loro famigliari ed amici hanno approfittato dell’ombra degli alberi per vedere i propri beniamini all’opera.

La valle che ospita questa pista infatti è caratterizzata dalla folta vegetazione che abbraccia i lati della pista, consentendo così ai piloti di attendere il posizionamento al preparco, limitando l’esposizione solare.

Il cancelletto di partenza è stato comunque riempito con onore dalla categoria 85 junior-senior dove  Federico Pelacchi ha trovato la sua combinazione perfetta segnando il giro più veloce in prova e la doppietta in gara, con una condotta sicura e concreta!

Alle spalle di Federico si è piazzato il locale Gandolfo che le ha provate tutte per svettare, incalzandolo a piè sospinto!

Buon rientro dopo un infortunio per Crosa che mette a segno un 3^ posto in gara-2. Primo della categoria junior Alcaras, nuovamente protagonista a Calvari ad una settimana di distanza dalla gara di minienduro!

Come già accaduto a Sanda per la prima prova, sempre prolifica la categoria dei ragazzi over40, in questo caso raggruppati in un unica batteria con la pole position di Meirana.

Le 2 manches vedono svettare il locale Giacomini e l’endurista Gazzari, dotato di velocità e resistenza superiori a tutto il gruppo, frutto della sua esperienza da endurista che gli ha permesso di interpretare al massimo la sua guida sulla caratteristiche di questa pista storica della nostra Regione.

A seguire per ordine di presenza la MX1-MX2 a classi ri-unificate in questa occasione:

pole position per Damiano Criscione, che con un giro da 1′:26″ segna il giro più veloce di tutta la giornata alla guida della sua KTM 350;

1a manche che vede la vittoria assoluta di Oliva sulla pista di casa con Criscione buon secondo e con l’endurista Vassallo buon terzo ;

ritiro per Serventi per problemi alla schiena; buona manche di Palma primo delle MX2 in gara; gara-2 e la holeshot premia Criscione con Oliva che lo segue per buona parte della manche prima di incorrere in una rovinosa caduta fortunatamente senza conseguenze;

vittoria per Criscione seguito da un Serventi prudente, mentre terzo termina Di Franco che dopo anni di inattività alla soglia dei 40 anni mette il riga tutte le MX2 in gara!!

Passiamo alle piccole 125, dove la ridotta partecipazione ha mostrato ugualmente la spettacolarità, consentendo ai partecipanti di interpretare al meglio le traiettorie.

Pole di giornata per Barbagallo ma Salvatore non riesce a ripetersi nelle manche.

Gara-1 e partenza al comando per Panfili seguito subito da Revelli che poi si invola dopo la caduta di Panfili, e taglia il traguardo primo su Giambruno e Barbagallo.

Gara-2 che vede la holeshot di Giambruno seguito da Panfili e da un trio scatenato (Revelli, Barbagallo, Pianviti).

Questo gruppo di piloti ingaggia una battaglia avvincente: 1^ colpo di scena la caduta di Giambruno quando era al comando, ereditato da Panfili che a sua volta scivola, lasciando il comando a Revelli, impegnato a difendere il primato dal ritorno di Barbagallo!

Vittoria finale per Revelli su Barbagallo con un concreto Pianviti! Per finire le piccole 65 dove alcune defezioni hanno portato il numero limitato dei partenti di Sanda, ad un livello minimo su cui si dovranno avviare le giuste riflessioni per recuperare altri adepti a questa disciplina estremamente spettacolare.

Il Comitato Motocross infatti sta già pensando ad alcune azioni per creare dei momenti di aggregazione e formazione dei più piccoli, oltre alla già prevista organizzazione di un allenamento collettivo agli under 17 in partecipazione al regionale di motocross, al termine del campionato.

Passando alla giornata di gara; dominio incontrastato di Jeremi Scandiani, con buone prestazione di Anselmo autore di holeshot in gara-2 e di Scarpenti,  regolare la prestazione del piccolo Gregori Scandiani, e il tenace Oriena buon quinto.

Premiazioni per tutti i ragazzi con il podio all’ombra del crossodromo con i premi consegnati da due nuove speaker newbie, incuriosite dal clima positivo che emerge dal circus del motocross ligure.

Seconda prova in archivio con tanti segni positivi ma anche con la necessaria analisi sulla partecipazione dei piloti che, con la 3a prova prevista per il 23 Luglio sul prestigioso tracciato di Paroldo alle porte, avrà l’opportunità di vedere un numero adeguato di partenti su un percorso di prima categoria sotto tutti gli aspetti!

Nel frattempo sono in arrivo le foto raccolte sul percorso dai fotografi in esclusiva per tutto il campionato regionale Motocross Liguria a cura dello Studio Professionale Midass.it, una opportunità per creare un album di ricordi ed emozioni per il futuro.

Arrivederci al 23 luglio a Paroldo!

Condividi