Sampdoria: Ferrero chiama Totti “sei arte, vieni da noi”

Francesco Totti domenica lascia la Roma dopo 25 anni, potrebbe però continua a giocare. La Sampdoria e Ferrero lo chiamano.

Sampdoria: Ferrero chiama Totti

In una intervista all’agenzia Ansa Massimo Ferrero chiama Francesco Totti: “Non si rottama un patrimonio dell’Unesco, come io ho definito in passato Francesco Totti, dunque alla Sampdoria qualora volesse troverebbe un’accoglienza a braccia aperte”. Un corte serrata che continua con altre parole al miele da parte del patron blucerchiato: “Insisto: lui è un patrimonio dell’Unesco perché è arte pura applicata al calcio, qualsiasi tifoso sarebbe contento di averlo nella sua squadra. Con lui parlai scherzando un paio d’anni fa, ma adesso che con la Roma in campo sta chiudendo il mio è un discorso serio. Se vuole, può venire alla Samp”.

Questa mattina la Gazzetta dello Sport aveva anticipato l’interesse della Sampdoria per Francesco Totti, anche se la trattativa sembra davvero molto in salita. Il giocatore lascerà la Roma, ma difficilmente vestirà la maglia di un’altra squadra italiana. Per lui si aprono anche le ricche occasioni negli Stati Uniti, con la squadra di Miami ci sarebbe già stato un contatto, o i paradisi degli Emirati Arabi. Lui nel messaggio postato su Facebook ha lasciato tutte le porte aperte scrivendo che inizierà una nuova avventura, tutte tranne una: quella della Roma.

La Sampdoria potrebbe così tornare nel destino di Totti. Il numero 10 della Roma, quando aveva sedici anni fu vicinissimo a vestire la maglia blucerchiata, i giallorossi bloccarono tutto proprio al momento della firma, accorgendosi che avevano per le mani un futuro campione.

Condividi