Lazio-Sampdoria: probabili formazioni, rebus attacco per Giampaolo

Condividi

Lazio-Sampdoria si giocherà alle 15 domenica all’Olimpico.  Muriel e Schick sono acciaccati, Viviano è a rischio. Ecco le probabili formazioni.

QUI LAZIO – Il derby vinto, il quarto posto ormai consolidato, l’Europa in tasca e una stagione che si concluderà con la finale di Coppa Italia. La Lazio è uno delle squadre più in forma del campionato, Simone Inzaghi da seconda scelta è diventato vate della panchina, ora gli mancano solo gli ultimi passi per centrare gli obiettivi. Confermato il 3-5-2 le vere spine nel fianco della difesa di Giampaolo saranno Keita e Immobile, attaccanti veloci e pericolosi che in questa stagione si stanno esaltando. A centrocampo Lukaku a sinistra con Basta dall’altra parte per dare spinta e sostanza, in mezzo Biglia farà girare la manovra, Milinkovic e LuLic opereranno da incursori. In difesa, davanti a Strakosha, confermatissimo il trio Wallace, De Vrij e Bastos.

QUI SAMPDORIA – Cambierà invece la Sampdoria di Giampaolo, non per volontà dell’allenatore ma per i problemi fisici di moli interpreti. Difficile che possano giocare dall’inizio Schick e Muriel. Il primo ha problemi alla spalla e non verrà rischiato, il secondo è rientrato in gruppo ieri dopo oltre un mese di stop per un infortunio muscolare. La sensazione è che il compagno di Quagliarella sarà Budimir ancora a caccia del primo gol in serie A.  Alle loro spalle ci sarà Fernandes con Praet, Torreira e Barreto a chiudere il rombo di centrocampo. In difesa, nonostante lo svarione di domenica scorsa, ci sarà Regini a sinistra con Bereszynski a destra, anche se Sala sta recuperando. L’ultimo dubbio è legato al portiere: Viviano continua ad allenarsi a parte, al momento è a rischio. Si scalda Puggioni, secondo dall’elevata affidabilità.

Lazio-Sampdoria: le probabili formazioni

Lazio-Sampdoria: le probabili formazioni, Muriel partirà dalla panchina
Lazio-Sampdoria: le probabili formazioni, Muriel partirà dalla panchina

Lazio (3-5-2) Strakosha, Wallace, De Vrji, Bastos; Basta, Milinkovic-Savic, Biglia, Lulic, Lukaku; Keita, Immobile. All. Inzaghi

Sampdoria (4-3-1-2) Puggioni, Bereszynski, Skriniar, Silvestre, Regini; Barreto, Torreira, Praet; Fernandes; Quagliarella, Budimir. All. Giampaolo

Condividi

Articoli correlati

A Palermo pagato l’approccio sbagliato. Per la Samp stagione comunque positiva

Col senno di poi, siamo tutti Guardiola e potremmo...

La Sampdoria saluta i playoff, 0-2 a Palermo

La Sampdoria esce sconfitta malamente a Palermo e dice...

Samp, credici! Blucerchiati superiori al Palermo

“Cosa andiamo a fare in serie A? Società e...

Tripletta Borini e la Samp passa anche a Catanzaro, ma resta 7°

Una tripletta di Capitan Borini permette alla Sampdoria di...

Samp a Catanzaro a caccia del sesto posto

Andrea Pirlo non è uno sprovveduto e fa benissimo...

Momento d’oro Samp, condizione atletica e infortunio Pedrola uniche macchie

Meglio non svegliare il can che dorme, procedere quatti...