Udinese-Genoa 3-0: tabellino e voti

972

Quarta sconfitta di fila per il Genoa. L’Udinese domina in lungo e in largo, ecco tabellino e voti del match del Friuli.

La crisi del Genoa è sempre più profonda. Quarta sconfitta di fila per Mandorlini, a serio rischio esonero. L’attaccante non sa segnare, la difesa è un colabrodo: i problemi sono tantissimi e si sono visti anche alla Dacia Arena.

Tutti bocciati i singoli. Rubinho regala il terzo gol all’Udinese; Izzo, Munoz e Burdisso non riescono mai a chiudere gli avanti di Delneri, a centrocampo Hiljemark affonda insieme a Rigoni. Tradita l’attesa che l’ambiente riponeva su Morosini, il giovane non riesce a dare qualità, ma di certo la colpa del tracollo è di tutti meno che la sua. Gli unici sufficienti sono Simeone e Laxalt.

Dall’altra parte ottime le prove di De Paul e Zapata che aggiungono alla loro gara anche i gol dell’1-0 e 2-0. In mezzo al campo brilla Hallfreddson mentre, come al solito, a destra è grande protagonista Widmer, ennesimo pezzo pregiato della gioielleria dei Pozzo.

Udinese-Genoa 3-0: tabellino e voti

Udinese (4-3-3): Karnezis 6; Widmer 6.5, Danilo 6.5 (34’st Heurtaux sv), Angella 6, Samir 6.5 (10’st Gabriel Silva 6); Badu 6, Hallfredsson 6.5, Evangelista 6 (23’st Felipe 6); De Paul 7, Zapata 7, Thereau 6.5. (22 Scuffet, 25 Perisan, 53 Ali Adnan, 26 Kums, 99 Balic, 18 Perica, 19 Matos, 96 Ewandro). All. Delneri 7.

Genoa (4-3-2-1): Rubinho 4.5; Izzo 5, Munoz 5, Burdisso 5, Laxalt 6; Hiljemark 5 (10′ st Pandev 6), Cofie 5.5, Rigoni 5 (25′ st Veloso sv); Morosini 5 (10′ st Palladino 6), Ntcham 5.5; Simeone 6 (23 Lamanna, 3 Gentiletti, 14 Biraschi, 21 Orban, 16 Beghetto, 22 Lazovic, 94 Cataldi, 99 Ninkovic, 64 Pellegri). All. Mandorlini 5.5.
Arbitro: Mariani di Aprilia 6.
Reti: nel pt 20′ De Paul, 31′ Zapata; nel st 4′ De Paul.
Angoli: 7-4 per l’Udinese.
Recupero: 0′ e 3′.
Ammoniti: Burdisso, Evangelista, Cofie, Gabriel Silva pergioco scorretto.

Condividi
Avatar
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.