Trofeo delle 100 Uova Pasquali a Savona

243

Sabato 8 aprile si è svolto il tradizionale “Trofeo delle 100 Uova Pasquali”, organizzato dal  Circolo Damistico Savonese, con la collaborazione della S.M.S. Fratellanza Leginese di Savona, nei cui locali si è disputata la gara.

La manifestazione è dedicata alla memoria di “Giovanni Risso”, presidente e socio fondatore del CD Savonese, che in vita si era molto prodigato per la diffusione del gioco fra i giovanissimi.

Durante la premiazione è stato ricordato anche un altro ex presidente del CD Savonese, Ugo Rastello, che ci ha lasciato da pochi giorni.

Il torneo è rivolto agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori e ad ognuno dei partecipanti è offerto un uovo di Pasqua prodotto dalla ditta artigianale “Lavoratti” di Varazze. I primi tre di ogni gruppo sono premiati anche con coppe offerte dalla famiglia Risso.

La manifestazione è di tipo promozionale e l’iscrizione è totalmente gratuita. Il clima è sempre quello di una festa, in cui, però, non mancano momenti di vera tensione agonistica.

Si praticano sia la specialità della dama italiana sia quella della dama internazionale (damiera a 100 caselle), in conseguenza del fatto che nelle scuole gli istruttori del CD Savonese divulgano entrambi i sistemi di gioco.

Quest’anno è stata introdotta una novità: il torneo era preferenzialmente rivolto alle classi che aderiscono al Progetto Dama a Scuola e sono stati previsti premi per le classi con i migliori piazzamenti. Per questo motivo o per il fatto che l’attività nelle scuole del CD Savonese ha raggiunto livelli di eccellenza, quest’anno il Torneo delle 100 Uova ha avuto un successo oltre ogni aspettativa: il numero chiuso di 100 partecipanti è stato raggiunto con largo anticipo e molti sono stati gli studenti messi in “lista di attesa”, pronti ad entrare in seguito a qualche rinuncia.

La speciale classifica di classe ha visto prevalere la 4A delle Astengo di Savona, che si è presentata con una nutrita partecipazione, tutta al femminile. Un altro riconoscimento è stato attribuito alla classe 5C della scuola primaria di Varazze, che si è particolarmente distinta nella dama a 100 caselle.

I partecipanti sono stati suddivisi in sei gruppi, in base alla specialità praticata, all’età ed alla preparazione damistica.

Per la dama internazionale sono stati previsti due gruppi. Nel primo hanno giocato i ragazzi delle medie e quelli che frequentano il circolo e che, quindi, hanno un livello tecnico superiore agli altri. La spunta su tutti Mattia Pitzalis, delle medie di Quiliano; al secondo posto il suo tradizionale avversario, Matteo Fortunato, delle medie di Varazze, che brucia sul filo di lana Nicolò Turone, delle elementari di Varazze, e Simone Giunta, delle medie di SS Giovanni. Mattia e Matteo sono, rispettivamente, vicecampione e campione italiano dei minicadetti, due astri nascenti del damismo savonese.

Nell’altro gruppo della dama internazionale, riservato alle elementari, ha vinto a punteggio pieno Danilo Riva di SS Giovanni, davanti a Max Ferrari di Varazze e a Stefano Camusso, che ha soffiato il bronzo a Gaia Tobia e Chiara Luce, tutti di SS Giovanni.

Per la dama italiana quattro gruppi. Nel girone degli “specialisti” arrivano in due a pari punti e per spareggio tecnico ha la meglio Christian Rando, delle medie di Albisola Superiore, davanti a Diego Zunino delle medie Guidobono di Savona. Bertrand Viti, delle medie di Legino, soffia il terzo posto a Luca Arado, di Varazze.

Nel gruppo della quinta elementare di dama italiana, stravince, con cinque punti di distacco, Davide Bertolotto, delle scuole di Legino, al secondo e terzo posto Nicolò Recagno di Varazze e Alessandro Buttiglione delle Calandrone.

 

Nel gruppo della terza e quarta elementare sbaraglia tutti Thomas Olivieri, un allievo di terza della scuola di Albisola Superiore. Al secondo e terzo posto Alice Tissone e Valentina Mirgovi, entrambe della 4A delle Astengo.

Nel gruppo dei più piccoli, quest’anno particolarmente numeroso, la spunta Tommaso Turone, davanti a Alex Ferrari, entrambi di una seconda elementare di Varazze. Per il terzo posto, su un nutrito gruppo di inseguitori, la spunta Raffaele Santi, allievo di prima delle Astengo.

Durante la premiazione sono stati citati i cinque ragazzi che rappresenteranno Savona e la Liguria al prossimo Campionato Italiano Giovanile di dama internazionale, in programma a Reggio Calabria dal 12 al 14 aprile. Sono Alessandro Traversa, che giocherà nel gruppo Junior, Valerio Langiu, che giocherà nel gruppo Cadetti, Mattia Pitzalis, Matteo Fortunato e Alessandro Spica, che giocheranno nel gruppo Minicadetti.

Prossimo obiettivo è la finale interregionale Nord- Ovest dei Giochi Sportivi Studenteschi di Dama, a cui parteciperanno formazioni della Liguria, del Piemonte e della Valle d’Aosta, e che si svolgerà il 20 aprile p.v. nel PalaSport di Varazze. Le squadre vincitrici parteciperanno alla finale nazionale che si svolgerà a Grosseto nel mese di maggio.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.