La Pro Recco si prepara per le finali di Coppa Italia

La Pro Recco in acqua

Condividi

La stagione della Pro Recco entra nel vivo: domani e domenica, a Brescia, i biancocelesti si giocheranno il primo trofeo dell’anno, la Coppa Italia.
Programma della Final Four che prevede domani la semifinale con il Savona alle 16.30; la vincente incontrerà in finale (domenica alle 16.45) una tra Brescia e Canottieri Napoli. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta su Rai Sport (il match per il terzo posto, domenica alle 14.30, si potrà guardare su Waterpolo Channel, la piattaforma della Federazione Italiana Nuoto).

La Pro Recco si presenta senza il capitano, Stefano Tempesti, operato in settimana per la frattura al pollice destro, e punta a portare a casa la dodicesima Coppa Italia, la quinta consecutiva. Lo farà affidandosi anche all’esperienza e alla forza di Niccolò Figari: “Nell’ultimo periodo abbiamo lavorato molto per mettere benzina nel serbatoio, in settimana, invece, abbiamo scaricato leggermente per essere più reattivi – afferma il numero nove biancoceleste -. A livello mentale siamo pronti per giocarci questa competizione, però dobbiamo pensare una partita alla volta: proiettarci già alla finale di domenica sarebbe un errore perché rischieremmo di fare brutte figure. Anzi, la gara con il Savona sarà importantissima per entrare nel ritmo: solo da domani sera penseremo all’eventuale finalissima”.

L’atto conclusivo della Coppa Italia negli ultimi tre anni ha visto di fronte Pro Recco e Brescia: “A gennaio li abbiamo superati: non c’era Tempesti, ma Volarevic fu autore di una grande prestazione; inoltre ci mancava Aicardi che invece sarà presente. Fatta questa premessa,  sappiamo che a Brescia sarà dura, è sempre una partita tosta contro di loro, non abbiamo mai avuto vita facile. La piscina è particolare e loro, sicuramente, sono più abituati di noi. Senza dimenticare che avranno il tifo dalla loro parte. Ma intanto, lo ripeto, concentriamoci sulla semifinale con il Savona: facciamo un passo alla volta”.

Condividi

Articoli correlati

Settebello e Setterosa: ultime amichevoli verso le Olimpiadi

Settebello a Siracusa, Setterosa a Napoli e poi la...

Locatelli Genova: stagioni scintillanti e giovani in forte ascesa

Anni importantissimi, con un grande lavoro svolto attorno alla...

L’assessore regionale Simona Ferro incontra l’olimpico Andrea Fondelli 0

L’assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro ha...

Trionfo del recchese Luciano Chiavarini ai Campionati Italiani Master di Pallanuoto

I Campionati Italiani Master di Pallanuoto si sono conclusi...

Rapallo fa ancora centro con Paola Di Maria

Paola Di Maria originaria di Pagani (SA) è nata...

Iren Genova Quinto

Fondato nel 1921 e da sempre attivo nel mondo...