I precedenti di Sampdoria-Bologna: oltre 20 successi blucerchiati a Marassi

Marco Ferrera ci porta a spasso tra i precedenti di Sampdoria-Bologna. Tra immagini e video ecco le sfide più appassionanti del passato.

La storia di Sampdoria e Bologna a Genova è fatta di 44 incontri, con 21 successi blucerchiati, 12 pari ed 11 vittorie dei felsinei.

L’ultimo incrocio della scorsa stagione è datato 14/9/2015 ed il 2-0 arrivato nell’ultimo quarto d’ora, grazie ai gol di Eder e Soriano e con il Bologna in dieci per l’espulsione di Rizzo, proiettò gli uomini di Zenga a sette punti in classifica dopo tre giornate.

Nel gennaio 2014 finì in parità e la beffa arrivò a tempo scaduto, con Diamanti che su rigore pareggiò il vantaggio siglato da Manolo Gabbiadini, mentre nella stagione 2012-2013 fu sufficiente uno dei rari acuti in zona gol di Andrea Poli per avere ragione degli emiliani.

Il precedente del 2009: la Sampdoria strapazza il Bologna

Scintillante il successo per 4-1 del 2009-2010, con Samp avanti di quattro gol già all’intervallo con i gol di Pazzini, Ziegler e Daniele Mannini, autore di una doppietta con una gran conclusione al volo in una delle segnature; nella ripresa Osvaldo rese meno amara la sconfitta contro quella Samp che Del Neri guidò a fine stagione alla qualificazione Champions.

L’ultima vittoria rossoblu in campionato sotto la Lanterna è vecchia di quasi diciannove anni: era il marzo 1998 e dopo le reti di Montella e Veron arrivò nella ripresa un’incredibile tripletta di Kenneth Andersson per rovesciare il punteggio, negativo anche la stagione precedente , il 2/3/1997, quando il gol di Montella venne rimontato dalla doppietta di Kolyvanov con il Bologna allenato da Renzo Ulivieri.

Sampdoria-Bologna: un altro 4-1 nel 1988

Negli anni della Samp di Mantovani arrivarono i successi convincenti del novembre 1988, un 4-1 firmato Mancini, Victor, Dossena e Vialli ( di Poli la rete ospite), quello del novembre successivo (3-0 con gol di Dossena, Lombardo e Vialli) ed il 2-1 del 23/9/1990, campionato dello scudetto, con reti di Lombardo, Mikhailichenko e l’ungherese Detari.

Il 3 Ottobre 1971 era la prima giornata di campionato ed il successo fu firmato da Dino Spadetto e Luisito Suarez dopo il gol dei petroniani di  Fausto Landini (II) , il 24 Dicembre 1972  si giocava invece la dodicesima giornata , il campionato era a sedici squadre e la Samp non aveva ancora vinto una partita, ottenendo fin li solo 6 pareggi e 5 sconfitte.

“ Coraggio, vinciamo” titolava Sampdoria Club , la rivista ufficiale dei tifosi ed in quella vigilia natalizia i blucerchiati fecero finalmente un regalo ai propri sostenitori regolando Bulgarelli e compagni per 2-1 ,  con i gol di Salvi e Spadetto e rete ospite di Marino Perani. Nel Bologna in porta c’era Pierone Battara, grande portiere della Samp negli anni precedenti e quel giorno giocarono Cacciatori, Santin, Rossinelli, Boni, Prini, Negrisolo, Villa, Lodetti, Spadetto, Salvi, Badiani.

Condividi