Genova Nuoto a forza 42 ai Regionali di Salvamento

Condividi

Giornata ricca di medaglie per i portacolori del Genova Nuoto del settore salvamento.
Alla Sciorba, presso la vasca esterna coperta da tensostruttura, sono andati in scena i Campionati Invernali Lifesaving di Categoria nei quali gli atleti hanno portato a casa tra staffette e gare individuali, un totale di ben 42 medaglie di cui 7 d’oro (a parimerito con il Millesimo), 28 d’argento e 8 di bronzo. Nel dettaglio:

Categoria RAGAZZI MASCHI:
SIMONE BARBIERI: CAMPIONE REGIONALE nei 100 mt manichino pinne (59″30), nei 200 mt super life saver (2’42″20) e nei 50 mt trasporto manichino (38″10). Medaglia d’Argento nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’06″20).
ELIA GALLINO: medaglia di Bronzo nei 100 mt ostacoli (1’11″30).
LORENZO MOI: CAMPIONE REGIONALE nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’05″30). Medaglia d’Argento nei 100 mt manichino pinne (1’00″80) e nei 200 mt super life saver (2’47″20).
ALESSIO MYRTAJ: medaglia d’Argento nei 100 mt ostacoli (1’18″20), nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’19″60) e nei 50 mt trasporto manichino (51″10) categoria Ragazzi 1° anno.

Medaglia d’Argento con tutte e tre le staffette 4×50 ostacoli, 4×25 manichino, 4×50 mista. (con gli atleti: Gallino Elia, Myrtaj, Moi, Scopelliti)

Categoria JUNIORES FEMMINE:
GIADA CARUSO: medaglia d’Argento nei 200 mt super life saver (2’54″40). Medaglia di Bronzo nei 50 mt trasporto manichino (46″10).

Categoria JUNIORES MASCHI:
LUCA DACEVA: medaglia d’Argento nei 200 mt super life saver (2’36’80) e nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’02″00).
EDOARDO MACRI’: medaglia d’Argento nei 100 mt percorso misto (1’16″60), e nei 50 mt trasporto manichino (37″00). Medaglia di Bronzo nei 200 mt ostacoli (2’22″00).
PIETRO ROSSI: medaglia di Bronzo 200 mt super life saver (2’37″50).

Medaglia d’Argento con tutte e tre le staffette 4×50 ostacoli, 4×25 manichino, 4×50 mista. (Con gli atleti: Rossi, Baldasso, Gallino Mosè, Barbieri)

Categoria CADETTI FEMMINE:
ALICE AULETTA: medaglia d’Argento nei 200 mt super life saver (3’03″90).
GAIA LEONE: CAMPIONESSA REGIONALE nei 200 mt ostacoli (2’31″70). Medaglia d’Argento nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’12″00).

Medaglia d’Argento con le staffette 4×50 ostacoli e 4×50 mista. Medaglia di Bronzo con la staffetta 4×25 manichino (con le atlete: Lori, Leone, Auletta, Caruso)

Categoria CADETTI MASCHI:
LORENZO CERESOLI: CAMPIONE REGIONALE nei 100 mt manichino pinne (53″30) e nei 200 mt super life saver (2’32″70). Medaglia d’Argento 100 mt percorso misto (1’21″40) e nei 200 mt ostacoli (2’16″40).
DAVIDE LEONE: medaglia di Bronzo nei 200 mt ostacoli (2’20″20), nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’05″20) e nei 200 mt super life saver (2’41″90).

Medaglia d’Argento con le staffette 4×50 ostacoli e 4×25 manichino.

Categoria SENIORES FEMMINE:
FEDERICA MOLINA: medaglia d’Argento nei 200 mt ostacoli (2’44″30)

Categoria SENIORES MASCHI:
ANDREA MONTALDO: Medaglia d’Argento nei 100 mt torpedo (1’01″80) e nei 200 mt super life saver (2’34″40).

Da segnalare, tra le prestazioni, anche quelle di Christian Conti (atleta categoria esordienti A della Fratellanza Pontedecimo allenato dallo stesso tecnico della categoria del Genova nuoto e futuro atleta della stessa squadra). Nella sua domenica ha totalizzato 4 medaglie d’oro nelle gare 50 mt trasporto manichino, 50 mt ostacoli, 100 mt manichino pinne e torpedo e 50 mt manichino pinne)

Inoltre, già alla prima gara della stagione, ben 11 atleti (Giacomo Baldasso, Simone Barbieri, Giada Caruso, Lorenzo Ceresoli, Luca Daceva, Elia Gallino, Davide Leone, Gaia Leone, Edoardo Macrì, Lorenzo Moi, Piero Rossi) hanno ottenuto i tempi di qualificazione ai Campionati Italiani di categoria che si terranno a Riccione dal 2 al 5 febbraio 2017.

In particolare Lorenzo Ceresoli ha quasi centrato anche il tempo di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti. Resta l’amaro per l’occasione sfumata per pochi decimi, ma sia tecnico che atleta sono già a lavoro per staccare il pass alla prossima occasione.

Il tecnico Gaia Barlocco si ritiene soddisfatta dei risultati ottenuti perché in questo inizio di stagione la squadra ha avuto qualche problema organizzativo ed è partita a rilento. Inoltre molti atleti erano ancora saturi dagli allenamenti svolti per tutto il periodo estivo in preparazione dei Mondiali di settembre 2016 quindi al loro rientro hanno staccato la spina per qualche settimana riprendendo la preparazione in ritardo rispetto agli anni precedenti.

Nonostante questo, le performance di domenica hanno fatto ben sperare per il prosieguo della stagione. Il morale è alto e tutti sono consapevoli che adesso, in previsione dei Campionati Italiani, il lavoro da svolgere sarà molto intenso per cercare di arrivare all’appuntamento di febbraio al massimo della forma.

Ci sono almeno altri cinque atleti molto vicini al tempo di qualificazione; per loro i festeggiamenti sono solo rinviati al 22 Gennaio 2017 quando ci sarà l’ultima chiamata per gli Italiani.

spot_img

Articoli correlati

Chiavari incorona i campioni regionali Under 14 di spada

Domenica scorsa la palestra del Centro Benedetto Acquarone –...

Lunedì 13 febbraio all’Università di Genova “All around soccer”

AIAC, in accordo con le Università Italiane, propone Convegni...

8° Rea Palus Race a Rapallo: le emozioni dei partecipanti

Mancano due mesi all’ottava edizione della Rea Palus Race,...

Locatelli Genova inarrestabile, doppiata Busto Arsizio

Terza vittoria su tre gare per la Locatelli Genova,...

FIT Junior Program: grande successo per la tappa al CUS Genova

Nel weekend è andata in scena al CUS Genova...
- Advertisement -spot_img