Ai Pirates Savona la nona edizione del Xmas Bowl

Il pomeriggio mite della Liguria accoglie una buona cornice di pubblico arrivato al comunale di Lucetoper la IX edizione del Pirates X’mas Bowl 2016. Quale occasione migliore per festeggiare l’evento insieme alle compagini flag junior dei Pirates 1984, mettendo in campo oltre una trentina di ragazzini. Il bowl di Domenica coincide anche con l’apertura alle competizioni ufficiali da parte della società ligure, sul nuovo impianto in sintetico. A partire dal mattino si sono affrontate le squadre flag junior under 10, 13 e 16 dei Pirates flag Loano e Ducks flag Ellera.

Gradito ospite il vicepresidente federale Fidaf Francesco Cerra, venuto a prendere visione dell’impianto ligure e l’assessore allo Sport del Comune di Albisola Superiore Roberto Gambetta che prima del bowl ha voluto ringraziare personalmente la società Pirates 1984 per aver dato una nuova vita all’impianto comunale che da parecchi anni era sottoutilizzato.

Mastini 8 Guerrieri 14

Terminate le partite dei junior, si dà inizio al 9° Xmas Bowl. Quest’anno con due team di tutto rispetto, i Mastini Canavese, protagonisti l’anno passato nei play off del campionato di III divisione nazionale ed i Guerrieri di Ajaccio, vincitori del campionato amatori. Sono subito questi due team ad affrontarsi. I Mastini partono forte e con azioni veementi si portano subito in meta. Trasformazione da due punti che riesce. Mastini 8 Guerrieri 0. La squadra corsa non si disunisce e trova il pari con un bellissimo pass del loro qb che trova per 40 yds il ricevitore che s’invola in meta. La trasformazione riesce ed i corsi pareggiano. Mastini 8 Guerrieri 8. La partita vive di fasi alterne. Momenti intensi di gioco a fasi più statiche, tutto ciò a causa di un calo fisico di entrambi i team. I piemontesi in quanto hanno iniziato la preparazione sul campo da un mese circa, mentre per i corsi a causa del roster ridotto ad una ventina di unità. Si passa cosi agli overtime. Due tentativi fermati per parte, tra cui un field goal bloccato dai Mastini. Ancora un tentativo Mastini fermato e nel successivo tentativo dei Guerrieri, la squadra corsa trova il varco giusto e segna vincendo il match. Mastini 8 Guerrieri 14. Come da regolamento, il team che perde deve affrontare i Pirates.

Pirates 20 Mastini 0

Si preannuncia la rivincita dell’ultimo incontro della stagione scorsa, in cui proprio i piemontesi sconfissero i Pirates a Savona, eliminandoli dalla corsa playoff. Partono bene i savonesi. Ottimo drive chiuso in meta da una breve corsa del quarterback #1 Burato. Il calcio addizionale non riesce. Pirates 6 Mastini 0. I Mastini accusano il colpo e non riescono a produrre gioco e l’ovale torna in mano ligure. Burato non si fa pregare e con un perfetto lancio di 40 yds trova il ricevitore #49 Ruta che s’invola verso la meta. Trasformazione del kicker #10 Colombo che centra i pali. Pirates 13 Mastini 0. I piemontesi non ci stanno e cercano tra corse e lanci di impensierire i liguri, ma la difesa pirata alza il muro, che diventa subito “the Black Wall”, dove s’infrangono gli attacchi dei Mastini. Ancora Burato in cabina di regia che orchestra un altro drive magistrale, con corse anche personali. Chiude il drive il veterano dei Pirates il #41 Buetto che entra in meta con una breve corsa di 5 yds. Colombo non perdona e centra i pali.  Pirates 20 Mastini 0. Fine match. Quindi la finale sarà Pirates vs Guerrieri.

Pirates 27 Guerrieri 14

Un altro ottimo banco di prova per i liguri. I corsi, anche se con un roster ridotto, danno sfoggio di grande qualità tecnica e di un’ottima velocità di esecuzione, mettendo a dura prova il team della riviera. I corsi, riposati dalla pausa, partono bene e con un drive fatto quasi tutto di lanci, vanno in meta e trasformano. Pirates 0 Guerrieri 8. Una doccia fredda per i liguri, ma salutare. La offense ligure suona la carica e parte a tutta velocità. Ancora con ottimi drive si porta a ridosso della end zone corsa. Ed è ancora una volta Burato a varcare con una breve corsa la end zone avversaria. Trasformazione di Colombo perfetta. Pirates 7 Guerrieri 8. I Guerrieri ripartono a testa bassa, ma “the Black Wall” oramai ha preso le misure e ferma sul nascere ogni tentativo. La offense ligure ringrazia e piazza un uno-due micidiale, con due mete di #44 Leoni che porta i Pirates sul punteggio di 20 a 8, compreso un calcio di trasformazione di Colombo, implacabile. A coronamento delle buona prova svolta in tutte e due le partite, la difesa pirata mette il sigillo a questa vittoria con un fumble ritornato in meta dal rookie # 95 Bollo. Calcio addizionale perfetto. Pirates 27 Guerrieri 8. C’è tempo ancora alla fine del match per un ultimo sussulto della squadra Corsa che porta in meta il suo ottimo runner con una corsa di oltre 50 yds, ma i pirati bloccano la trasformazione. Pirates 27 Guerrieri 14. Fine match.

I Pirates 1984 cosi si aggiudicano il 9° Xmas Bowl.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.