Derby a Carcare Acqua Minerale Calizzano

Condividi

Le ragazze della Pallavolo Carcare Acqua Minerale Calizzano si aggiudicano al quinto set il derby casalingo contro la forte Iglina Albisola in una sfida sentitissima ed equilibrata, dopo oltre due ore e venti di gioco,nella decima giornata di andata del Girone A della Serie B2. 

I parziali sono  terminati rispettivamente 26-24, 20-25, 22-25, 25-23,15-11.

Si è giocato in un palazzetto carcarese gremitissimo,con una folta rappresentanza albisolese.

Davide e Marco hanno schierato, con la consueta rotazione iniziale,Simona Marchese in palleggio e Daniela Cerrato opposto, Selene Raviolo  e Federica Maiolo bande, Silvia Giordani e Chiara Briano al centro, Elisa Torresan libero.

L’inizio è stato equilibrato e con scambi prolungati, spesso interminabili,con l’agonismo spesso a prevalere sulla tecnica.

Dopo poche fasi putroppo l’Albisola ha dovuto fare a meno della forte Veneriano,uscita per un infortunio.

In ogni caso l’Iglina ha continuato per il corso dell’intero incontro ad avere ottime risposte,oltre che su palla alta, dal centro e dalla battuta,con la ricezione carcarese non sempre pronta.

Primo set sempre ad inseguire per le padrone di casa,che hanno pareggiato  a quota 16,prima di trovarsi nuovamente sotto 16-19 e poi 22-24.

Qui è venuta fuori la grande attenzione in seconda linea per il Carcare, con una difesa strepitosa di Elisa Torresan per il punto poi trasformato del 25-24, prima

del definitivo e favorevole scambio del conclusivo del 26 che ha perfezionato la rimonta  dell’Acqua Minerale Calizzano.

Nel secondo e nel terzo parziale è cresciuta la compagine  albisolese,efficace in attacco e costante in tutti i fondamentali e che si è presto portata in vantaggio per due set ad uno.

Nelle fila Carcaresi nel terzo parziale è entrata Eleonora Calegari, assoluta protagonista del tie break. Il quarto set, nelquale ha giocato anche  un attentissimo capitano Daniela Viglietti,è stato tiratissimo ed importante per la attribuzione dei punti in graduatoria.

Il Carcare, senza più possibilità di appello,è stato attaccato al punteggio con attenzione tattica,grinta e determinazione,si è portato avanti 24-22, prima di subire il punto del 23 in fase di cambio palla e realiizzare  quello finale del 25 con un grande pallonetto di Federica Maiolo,appena tornata in campo in prima linea.

Si è così arrivati al tie break,per il Carcare il secondo assoluto in campionato dopo il primo e vittorioso disputato sempre in casa alla sesta giornata contro il Lilliput.

Inizio decisamente favorevole all’Albisola,presto avanti per 7-1.

Poi,pur nella sempre delicata rotazione in P1,è andata in battuta una efficacissima Simona Marchese,e con una fase break estremamente positiva, il Carcare ha impattato a quota set,prima di cambiare campo sotto 7-8 e subito dopo per 7-9.

La rimonta delle padrone di casa è stata imperiosa,grazie anche ad un altro decisivo turno in battuta,questa volta di Daniela Cerrato,protagonista anche de l punto del 13-10 realizzato direttamente con una sua grande difesa,fondamentale che per tutta la partita è stato decisivo  nella metà campo carcarese.

Il conclusivo 15-11 per l’Acqua Minerale Calizzano ha decretato la meritatissima vittoria della padrone di casa,brave a crederci sempre e ad aggiudicarsi nel corso dell’incontro parziali  tiratissimi.

Grande spettacolo,grande volley che ha entusiasmato il foltissimo pubblico presente.

Mai come in questa occasione l’appellativo di rocce alle giocatrici carcaresi è risultato più appropriato.

In ogni caso due grandi e  belle squadre, in questo momento la pallavolo femminile della provincia di Savona è degnamente rappresentata da due compagini di livello assoluto.

Il Campionato di Serie B2 si ferma per le Festività.

Riprenderà sabato 7 gennaio 2017, quando alle ore 21 la Acqua Minerale Calizzano sarà impegnata per l’undicesima giornata del Girone di andata in trasferta a Busnago.

spot_img

Articoli correlati

L’Iren Genova Quinto non sbaglia: Anzio superato 9-5

Un primo tempo combattuto, fatto di una serie di...

Coppa del Mondo Under 20: bronzo per Benedetta Madrignani

Benedetta Madrignani ha portato l’Italia sul podio nella prova...

China Plan: Genova “sbarca” in Cina grazie a The Ocean Race

Si chiama “China Plan” ed è il percorso multimediale...

Portofino Run: vincono Lhoussine e El Kannoussi

Si parte alle 15 in punto, sulle note dell'hit...

Sampdoria a Monza con la testa alle vicende societarie

La partita di Monza? È laggiù, sullo sfondo, un'immagine...

Giancarlo Abete all’Assemblea LND Liguria: “Il calcio ligure è in salute”

Numeri e sfide del calcio ligure sono stati analizzati...
- Advertisement -spot_img