Cassano al Genoa? Il tradimento più crudele per Juric “è fantascienza”

Cassano a cena con Juric e il calciomercato esplode. Per qualcuno Fantantonio potrebbe finire al Genoa, sarebbe un tradimento storico.

Un tavolo con Cassano e Juric, una sera che potrebbe fare la storia di Genoa e Sampdoria. Nessuno sa cosa si sono detti ma le illazioni sono partite dal momento in cui la notizia è emersa dal Patanegra di Molassana e ha irradiato tutta l’Italia. Radiomercato ha rilanciato la voce, una di quelle che esce più o meno ogni anno, di Cassano in rossoblù. Ovviamente i diretti interessati si trincerano dietro al silenzio anche perché è probabile che di calciomercato in realtà non si sia parlato e che i due abbiano cenato insieme parlando di tutt’altro.

La macchina però è partita e adesso tutti cercheranno di capire se davvero Preziosi vorrà portare Fantantonio dall’altra parte del Bisagno. Sarebbe il peggiore dei tradimenti possibili, la tifoseria blucerchiata ha amato Cassano alla follia nella sua prima esperienza blucerchiata, poi dopo la lite con Garrone si è spaccata. Ferrero lo ha voluto riportare a Genova ma l’operazione rilancio non è riuscita. Il numero 99 ad oggi è fuori rosa e si allena con la Primavera, a gennaio con ogni probabilità andrà via, ma difficilmente vestirà la maglia rossoblù. Sarebbe un tradimento sportivo quasi senza precedenti.

Cassano al Genoa peggio di Montella alla Samp

Montella-giocatore-sampGenoa e Sampdoria hanno visto giocatori cambiare maglia, un’onta per qualsiasi tifoso, anche quando si  tratta di uomini che poco hanno inciso nella storia della squadra. L’ultimo a fare il grande passo è stato Munoz che dopo sei mesi da infortunato con i blucerchiati ora gioca nel Genoa. In pochi lo ricordano, al pari dei vari Caracciolo, Gasbarroni, Garbarini, Borriello, Tosto, Berti e la maggior parte di quegli oltre 30 calciatori che nella storia hanno scavalcato la barricata.

Ci sono però stati due casi che hanno scosso l’universo del tifo. Il più importante è stato quello che ha coinvolto Vincenzo Montella, 34 presenze e 21 gol nella stagione 1995/1996 nel Genoa e passato l’anno dopo nella Sampdoria con 54 reti in tre anni. Un tradimento che è rimasto nella storia e che mai è stato superato dai tifosi del Grifone. L’altro caso, meno importante, ma che ha destato stupore è stato quello di Marco Carparelli che fece il percorso inverso rispetto all’Aeroplanino. Un anno e mezzo alla Samp e poi quattro, più un ritorno nel 2005, in rossoblù.

La storia dei tradimenti da derby a Genova sembrava potesse essere finita e invece quella cena Cassano-Juric per alcuni potrebbe riaprire lo scenario. Sarebbe uno scandalo, un ferita nel cuore dei tifosi della Sampdoria e chissà come la prenderebbero quelli rossoblù che spesso sono stati tirati in ballo da dichiarazioni di Fantantonio. Sarebbe il peggiore dei tradimenti, ma la sensazione è che il talento di Bari Vecchia non attraverserà il Bisagno per passare dalla Sampdoria al Genoa.

Cassano-Genoa per Juric “è fantascienza”

Della cena dell’altro giorno ha parlato anche Juric in conferenza stampa prima della partita contro l’Inter: “c’è sempre qualcuno che offre una cena e l’altra volta è toccato a me. Abbiamo incontrato Cassano e con lui ho parlato del passato. Lui è simpatico ma allenarlo in futuro mi sembra fantascienza”

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.