Corre e ora si mette anche a segnare, Sampdoria goditi il nuovo Barreto

Un anno fa era tra i più negativi, oggi Barreto è decisivo nella Sampdoria che batte il Torino di Mihajlovic al Ferraris.Dopo il derby la Sampdoria si è svegliata e adesso non vuole più tornare a dormire. Cinque vittorie di fila al Ferraris tra campionato e Coppa Italia, ottavo posto in classifica con 22 punti, aspettando le altre sfide di oggi e domani, e tanto entusiasmo da riversare in campo nei prossimi appuntamenti. Giocano bene i blucerchiati e lo fanno, ora più di prima, perché l’intensità sul prato è altissima dal primo all’ultimo secondo. Il segreto è andare veloci e non smettere mai di correre, poi la qualità possono metterla i vari Muriel, Fernandes e Quagliarellea A volte però nemmeno loro riescono a risolvere le gare e allora anche i gregari possono essere utili.

Da gregario a eroe: Barreto lancia la Sampdoria

Barreto, centrocampista della Sampdoria
Barreto, centrocampista della Sampdoria

Il migliore della Sampdoria di oggi è stato Edgar Barreto. Nei primi 45 minuti ha corso ovunque, aiutando ogni compagno sia in fase difensiva che in fase offensiva, era talmente dentro la partita che si è fatto ammonire per una protesta, giusta, per un fallo non commesso ma fischiato in fase di attacco. Al paraguiano però aver corso per due non è bastato e allora quando la squadra è tornata in campo ha voluto mettere la sua firma anche sul tabellino. Cross da corner, sponda e sfera vagante su cui Barreto si avventa da centravanti puro per poi scaraventarla in rete. E’il gol che decide la partita perché permette alla Samp di rallentare e gestire le proprie forze lasciando al Torino poco spazio per fare gol.

Dopo tante prestazioni convincenti oggi il gregario Edgar Barreto è diventato eroe con una zampata sotto porta e il solito contributo alla causa, lo stesso che l’anno scorso con Montella e Zenga non riusciva a mettere in campo. Giampaolo ha saputo anche con lui toccare le corde giuste, riportandolo nella posizione preferita e soprattutto non obbligandolo a gestire troppi palloni. Perché la classe non è il suo forte ma se la mettete sul combattimento in pochi escono con la maglia infangato più di Barreto.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.