COPPA ITALIA – Sampdoria-Cagliari 3-0

1151

La Sampdoria supera l’ostacolo Cagliari e l’esame Coppa Italia. Un gol nel primo tempo a firma di Alvarez e la doppietta di Schick nella ripresa consentono a Giampaolo di esultare al termine di una partita dai ritmi davvero molto blandi.

Punteggio sin troppo striminzito, se consideriamo il festival del gol mangiato mandato in scena da Budimir.

Sampdoria e Cagliari ricorrono al turn over, Giampaolo per volontà e Rastelli per necessità. Solo tre titolari in campo per i blucerchiati, Puggioni, Regini e Linetty, ed è inedito l’attacco composto da Budimir e Schick con il supporto di  Alvarez. Dieci i Primavera cagliaritani a Genova, il  reparto offensivo è formato da Melchiorri e Giannetti con  Barella sulla tre quarti. Avvio molto incoraggiante da parte della Samp. Due giri di lancette e Alvarez, su calcio di punizione, chiama alla respinta Rafael. Poco dopo, su cross di Dodò dalla sinistra, è Schick a sfiorare di testa il palo alla destra del portiere cagliaritano. Al 13’ la Samp passa con Alvarez, bravo in dribbling a saltare Salamon e a trafiggere Rafael in diagonale. Poco dopo, più o meno dalla stessa posizione, Budimir fallisce in maniera clamorosa il raddoppio. L’ex Crotone, in fuorigioco, colpisce anche la traversa e al 41’ Al 33’ la prima vera occasione da gol del Cagliari: Giannetti è troppo egoista e, anziché servire il meglio posizionato Melchiorri, spreca malamente. Così il suo successivo colpo di testa non impensierisce Puggioni.

Sampdoria-Cagliari: Schick show nella ripresa

In Cagliari-Sampdoria scatta l'ora di Schick
In Cagliari-Sampdoria scatta l’ora di Schick

Il secondo tempo si apre ancora con un errore, sottomisura di testa, di Budimir. Ancora di testa, al 16’,  e ancora bravissimo Rafael a negargli la gioia della rete. Nel mezzo, ancora Giannetti, ben assistito da Di Gennaro, manca l’affondo. Tra il 21’ e il 22’ sono Schick (a un metro dalla porta) e Djuricic (dalla distanza) a sbagliare ancora. Chi sbaglia, però, rischia di pagare al 24’ quando Melchiorri, defilato sulla destra, incrocia bene sfiorando il legno. Il 2-0 resta nell’aria: il Cagliari sbaglia il fuorigioco e al 26’, per il lanciato Schick, è un gioco da ragazzi. Lo stesso Schick, allo scoccare del 45’, allarga il divario. Tra un mese e mezzo, alla Samp, toccherà la Roma negli ottavi di finale. Ora l’attenzione va al Torino di Mihajlovic, primo dei due avversari da affrontare in casa domenica alle 15.

 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.