Park Tennis Genova abbatte i romani del TC Parioli

Alessandro Giannessi (Park)
Alessandro Giannessi (Park)

Una vera e propria dimostrazione di forza quella offerta dal Park Tennis Club Genova nella terza giornata del Campionato Nazionale di A1, disputata sui campi di via Zara, contro i quotati avversari del Tennis Club Parioli di Roma. La sfida al vertice, tra le due candidate al successo nel Girone 2 (sui 4 complessivi), non ha avuto storia: 5-1 per i genovesi, con conseguente conquista della testa del raggruppamento. I ragazzi capitanati da Tommaso Sanna hanno espresso il miglior tennis della loro stagione, al cospetto di 1.000 appassionati. Il danese Frederick Nielsen, già vincitore di Wimbledon di doppio nel 2012 e idolo del pubblico di casa, in 50 minuti, si è sbarazzato di Francesco Bessire. Quasi contemporaneamente il compagno di squadra Gianluca Naso ha battuto per 6/3 6/2 uno spento Matteo Fago, portando il Park sul comodo 2-0. A chiudere trionfalmente la mattinata ci hanno pensato lo spezzino Alessandro Giannessi e il sanremese Gianluca Mager. Il primo, all’esordio stagionale sulla terra rossa di via Zara, ha avuto la meglio sul rumeno Vasile Antonescu (6/0 4/6 6/1) mentre il secondo ha strappato il quarto punto di giornata, vincendo per 7/5 6/2 contro Gian Marco Moroni. Chiusa matematicamente la pratica in mattinata, il Park si è pure permesso di far esordire in Campionato Luigi Sorrentino, classe 1998 e prodotto del vivaio gialloblù, schierato in doppio assieme all’esperto Naso; i due si sono arresi al tandem Fago-Moroni 2/6 7/6 10/8 mentre Nielsen e Mager non hanno dato scampo a Antonescu e Bessire (6/3 6/4), regalando il quinto e ultimo punto al Park.

A fronte del pareggio tra Palermo e Schio (3-3), il Park guida ora il Girone 2 con 7 punti, seguito dal Parioli a 6. Schio terzo a 2 punti, fanalino di coda il Palermo con 1 solo punto. Domenica prossima Park di scena a Palermo, per la prima giornata di ritorno.

Frederick Nielsen: “Sono molto felice di essere tornato a giocare in questo circolo, a cui sono legato affettivamente. Oggi non c’è stata storia, continuiamo il nostro cammino nel Campionato forti di un primo posto meritatamente conquistato sul campo. Il cammino è ancora lungo, resta il fatto che le Semifinali sono decisamente alla nostra portata. Domenica andiamo a Palermo a prenderci la prima vittoria esterna della stagione!”.

Alessandro Giannessi: “Ci tenevo a esordire in casa con una vittoria e ci sono riuscito, per altro giocando un buon tennis, aggressivo, secondo le mie caratteristiche. Volevamo fortemente conquistare la testa del girone e ci siamo riusciti. Il Parioli non è riuscito a opporre resistenza ma al ritorno, a Roma, sono certo che sarà tutto diverso. Ci tengo a ringraziare il pubblico presente, ci ha dato una grande mano, che spettacolo giocare con una cornice di pubblico così!”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.