Glc Coupé protagonista all’inaugurazione della nuova sede Novelli 1934 Mercedes

329
Toti, Biasotti, Schell all'inaugurazione di Novelli 1934 Mercedes
Toti, Biasotti, Schell all'inaugurazione di Novelli 1934 Mercedes
banner_696x100genoasamp

Una festa con più di mille invitati per l’inaugurazione della nuova sede Mercedes Novelli 1934, del Gruppo Biasotti, con anteprima del GLC Coupé.17

In via di Francia 34 rosso, a Genova Sampierdarena, è sorta la nuova imponente concessionaria multipiano, creata da Sandro Biasotti. Un investimento da 13 milioni di euro che contribuire a riqualificare una zona depressa di Genova.

Alla serata di Gala ha partecipato il presidente di Mercedes Benz Italia, Roland Schell, il Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, con l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, il vicesindaco di Genova Stefano Bernini e di tantissimi genovesi, circa 1.300 persone.

L’autosalone è stato benedetto dal parroco di S. Siro, Padre Daniele Minetti. Durante la serata è stata presentata, in anteprima per Genova, la nuova Mercedes GLC Coupè mentre il pubblico ha potuto anche sorridere grazie allo show di Maurizio Lastrico.

Per gli amanti delle auto sono stati esposti anche alcuni modelli storici. La SL 300, esemplare unico preproduzione con intelaiatatura a traliccio che per la metà del 1900 era una novità assoluta. Faceva già allora i 230 km/h e con le linee armoniose conquistò il mercato americano. E poi ammirazione anche per la SL 230 Pagoda, della generazione successiva e ancora la Mercedes 300 S cabriolet Pininfarina, definita “the car of the world’s elite”. Forma armoniosa, linee nobili, sarà ricordata nella storia dell’automobile come la Mercedes del cancelliere tedesco Adenauer.

La nuova sede Novelli 1934 Mercedes del Gruppo Biasotti
La nuova sede Novelli 1934 Mercedes del Gruppo Biasotti

Un viaggio tra passato e futuro che si è compiuto nel nuovo Showroom altamente digitale. Il primo in Italia con il progetto di digital signage e sales tablet lanciato da Mercedes. E poi grande ammirazione ha riscosso il nuovo GLC Coupé. Connubio tra la versatilità del SUV e il dinamismo del Coupé, fa convivere in modo sapiente emozione ed intelligenza.

L’auto è entrata nel salone tra due ali di folla. Una presentazione di grande impatto per il più sportivo di tutti i Suv della stella. Un veicolo che ha di serie lʼassetto sportivo, capace di esprimere grande dinamicità e performance di eccellenza, ma al tempo stesso elegante e super confortevole, come del resto ci hanno sempre abituato le migliori vetture Mercedes.

Alcune caratteristiche: trazione integrale permanente 4Matic, sterzo diretto, cambio automatico a nove rapporti 9G-Tronic. Ma è lʼassetto il fulcro attorno al quale è nato il progetto del GLC Coupé, con il nuovo sistema “Dynamic Body Control” che unisce il meglio delle sospensioni meccaniche con quelle pneumatiche multicamera (Air Body Control).

Tre le motorizzazioni: 250 benzina, 220d e 250d a gasolio. Le fiancate sono possenti, alte e accolgono cerchi da 20 pollici, mentre la coda è in tipico stile coupé, a moʼ di unione dei due segmenti, unʼunione sicuramente armoniosa.

 

Condividi
Michele Corti
Nato a Genova il 7 giugno 1973, ho iniziato a scrivere di sport a 16 anni. Poi e' arrivata la tv, quindi il web e infine la radio. Ho fondato www.liguriasport.com e www.genoasamp.com nel 1998 e ideato nel 2000 il progetto www.stellenellosport.com per valorizzare lo sport in Liguria.