Pescara-Sampdoria: le probabili formazioni

Condividi

Domani alle 18 Pescara-Sampdoria. Ecco le probabili formazioni: Giampaolo conferma Alvarez e manda ancora in panchina Fernandes.


QUI SAMPDORIA – I blucerchiati vogliono tornare a vincere dopo 5 giornate senza i tre punti. Sarebbe il modo migliore per iniziare la corsa verso il derby del 22 ottobre e il successivo tour de force. Giampaolo, panchina bollente per lui, non cambierà molto rispetto al passato. Probabile un turno di riposo per Muriel che è tornato solo ieri dalla Colombia, al suo posto Budimir con Quagliarella. In mezzo al campo ancora panchina per Bruno Fernandes nonostante i due gol nelle ultime due gare da subentrante. Giocherà Alvarez dietro le punte con Praet interno di centrocampo al fianco di Torreira e Linetty. In difesa Dodò non è ancora pronto e quindi Regini scalerà a sinistra con Silvestre e Skriniar coppia centrale e Sala a destra. Fuori dai giochi Pavlovic e Carbonero si spera nel ritorno almeno tra i convocati di Barreto.

QUI PESCARA – Sei punti figli di una vittoria a tavolino con il Sassuolo e tre pareggi. La squadra di Oddo arriva così al match contro la Sampdoria di sabato alle 18. Senza lo squalificato Zampano e gli infortunati Manaj, Gyomber, Pepe, Muric e Crescenzi, il tecnico non ha molte carte da giocarsi. Davanti a Bizzari linea a quattro con gli ex Campagnaro e Fornasier in mezzo. Nel cuore del campo spazio all’esperienza di Aquilani e alle geometrie di Brugman. Caprari e Benali saranno i due trequartisti alle spalle dell’unica punta Bahebeck, è questo il punto debole del Pescara di Oddo, non c’è un attaccante centrale che garantisca gol e ora che Manaj è infortunato la coperta è cortissima, tanto che Verre potrebbe essere schierato dietro le punte e Caprari come centravanti.

Pescara-Sampdoria: le probabili formazioni

Ante Budimir è uno dei promossi del ritiro della Sampdoria
Ante Budimir è uno dei promossi del ritiro della Sampdoria

Pescara (4-3-2-1) Bizzarri, Vitturini, Campagnaro, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Aquilani, Brugman; Caprari, Benali; Bahebeck. All. Oddo.

Sampdoria (4-3-1-2) Viviano; Sala, Skriniar, Silvestre, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Alvarez; Budimir, Quagliarella. All. Giampaolo

Condividi

Articoli correlati

Il ritorno di Verre ha rilanciato l’intera Samp

Neppure un quarto della tifoseria doriana invocava il ritorno...

Sampdoria, in trasferta è bello: 3-1 al Feralpisalò

Sempre sull’altalena, sempre meglio in trasferta che a Marassi...

Inter Jolly al contario per il Genoa: poche possibilità di successo ma niente da perdere

Potremmo definirlo un “jolly all'incontrario”. Lo cali sul tavolo...

Samp sulla carta più forte della Feralpi, ma lo sarà anche delle sue paure?

Domanda d'obbligo: saprà questa scombiccherata, inaffidabile Sampdoria sfruttare appieno...

La Cremonese ha fatto emergere tutti i limiti della Samp di Pirlo

Due mesi e mezzo senza una vittoria casalinga: un...

La Cremonese supera la Sampdoria 2-1

Contro la Cremonese, una delle squadre più forti del...