Gli Squalotti piegano un ostico Monferrato

Gli Squalotti della Pro Recco
Gli Squalotti della Pro Recco

Buon esordio dei cadetti della Pro Recco Rugby nella prima giornata del campionato di serie C2: i ragazzi di Canoppia e Murolo hanno sconfitto 32-24 un mai domo Monferrato, dimostratosi assai ostico soprattutto nelle fasi di rolling maul.

Fin dai primi minuti si evidenzia la migliore organizzazione di gioco degli Squalotti, che dà i suoi frutti già al 5′ con la meta di Balducci che va a schiacciare nell’angolo dopo un bell’assist di Cinquemani (che impegnerà severamente la difesa piemontese per tutti gli 80 minuti). Replicano dopo appena 3 minuti gli ospiti, con una prepotente azione di maul. I giovani Squalotti non perdono però la concentrazione e, al 14′, vanno a segno di nuovo con Balducci, che sfrutta la puntualità del passaggio di Gnecco, sempre preciso e ordinato, per bucare una difesa avversaria un po’ spiazzata e in affanno; Cinquemani trasforma. Dopo alcuni minuti di lotta in mezzo al campo, con la mischia biancoceleste sempre dominante sui punti d’incontro, Balducci ricambia il favore a Cinquemani che va a schiacciare prepotentemente sul lato sinistro con due avversari addosso, dopo una bella azione corale e trasforma ancora lo stesso Cinquemani, da posizione molto angolata. Passano appena 7 minuti e l’agile Di Tota sguscia via da un raggruppamento sui 5 metri e concretizza la grande pressione degli Squalotti tuffandosi in meta nonostante i più pesanti difensori avversari. Finisce così il primo tempo sul 24-7 per i padroni di casa.

Complice forse la facilità di realizzazione del primo tempo, nel secondo i padroni di casa si rilassano e subiscono il concreto gioco avversario, non sfruttando più il netto divario tecnico messo prima in evidenza. La partita si inasprisce sui punti di incontro e volano anche diversi cartellini, tra cui spiccano un giallo a Ferro e addirittura un rosso all’esordiente Coppola, che guadagna gli spogliatoi dopo pochi minuti di gioco. Il Monferrato va a segno per ben due volte, sempre con pesanti azioni degli avanti su raggruppamenti in maul. I biancorossi sono ora vicini nel punteggio e finalmente la mischia recchelina reagisce e si riprende la supremazia dimostrata nei primi 40 minuti dell’incontro, superando definitivamente l’avversario con la meta in maul di capitan Costa, prima dell’ultima meta, al 78′, ancora del Monferrato. Chiude in bellezza la Pro Recco con un calcio di punizione allo scadere, ancora di Cinquemani, che fissa definitivamente il punteggio sul 32-24

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.