La Spazio Rari Nantes Camogli torna in vasca

Condividi

E’ ufficialmente iniziata la nuova stagione della Spazio Rari Nantes Camogli: i bianconeri, dopo qualche mese di meritate vacanze, si sono ritrovati alla Giuva Baldini per iniziare la preparazione in vista del prossimo campionato di serie A2.  Agli ordini di mister Magalotti si è rivisto il gruppo al gran completo eccezion fatta per Licata e Pino i quali per motivi personali hanno dovuto lasciare il Camogli ma il loro impegno e la loro dedizione verso questi colori non verrà  certo dimenticata. Oltre alle grandi certezze della passata stagione e allo zoccolo duro della squadra riconfermato al gran completo, spiccano anche 2 volti nuovi ovvero Molinelli, del quale vi abbiamo già parlato qualche mese fa, e il giovanissimo Alberto Daniele, promettente ragazzo classe 1999 proveniente dalle giovanili della Pro Recco. Sarà una stagione difficile e stimolante perché riconfermarsi o meglio ancora migliorarsi nello sport non è cosa semplice. Ci vorrà il calore di tutti i tifosi e la grinta di tutta la squadra per raggiungere grandi traguardi ma i ragazzi hanno tanta voglia di cominciare a stupire e di tornare, dopo qualche mese di riposo, a far pulsare il vecchio cuore bianconero. Riccardo Ginocchio, direttore sportivo della società, ha fatto il punto della situazione sui programmi e gli obbiettivi della Rari Nantes Camogli.” Come prima cosa ci tengo a salutare i due ragazzi che purtroppo per esigenze personali non potranno più far parte del nostro gruppo. A loro va il ringraziamento di tutta la società e un forte “in bocca lupo” per il futuro. È’ stato un mercato un pò particolare per noi perché eravamo consci del nostro valore e non volevamo comprare tanto per fare qualcosa ma solo per alzare il tasso tecnico della squadra e cercare di migliorarci. Avevamo una necessità importante ovvero quella di dare un cambio nel ruolo di centro boa a Cocchiere e in questo senso, gli arrivi di Molinelli e Daniele, soddisfano a pieno le nostre esigenze.  Il nostro obbiettivo per questa stagione deve essere quello di continuare il nostro processo di crescita e di migliorare sia la posizione in classifica dello scorso torneo che  il piazzamento nei successivi playoff. Sappiamo che non sarà facile perché il nostro girone sarà molto impegnativo ma il nostro compito deve essere quello di lavorare con umiltà consapevoli del nostro valore”.

Condividi

Articoli correlati

Duilio Puccio approda all’Iren Genova Quinto

Non vuole perdere tempo Duilio Puccio, nuovo giocatore dell’Iren Genova...

Netafim Bogliasco 1951: arriva il rinnovo di Capitan Boero

Sarà ancora Giacomo Boero l'alfiere del Netafim Bogliasco 1951...

Alvaro Granados è un nuovo giocatore della Pro Recco

Alvaro Granados è un nuovo giocatore della Pro Recco....

Il programma del Settebello verso le Olimpiadi

Missione olimpica. Il Settebello torna a lavoro a ranghi...

Nuova conferma per il Netafim Bogliasco 1951: ufficiale il rinnovo di Davide Broggi Mazzetti

Altra pedina confermata nello scacchiere che il Netafim Bogliasco...

Altro rinnovo per il Netafim Bogliasco 1951: Edoardo Prian resta in biancazzurro

Ci sarà ancora una calottina biancazzurra sulla testa di...