3a Roma-Sampdoria 3-2: blucerchiati ingenui, Totti castigatore

Muriel e Quagliarella ribaltano il gol di Salah nel primo tempo. Poi entra Totti e la storia di Roma-Sampdoria cambia.

All’Olimpico Salah segna subito poi una grande Sampdoria rimonta con Muriel e Quagliarella. Blucerchiati in pieno controllo ma dopo un intervallo lungo un’ora a causa del maltempo Spalletti inserisce Totti. A quel punto cambia tutto, la Sampdoria sparisce e il capitano giallorosso in pieno recupero segna il rigore della vittoria capitolina.

Giampaolo conferma la squadra che ha vinto le prime due gare di campionato. Alvarez batte tutti i concorrenti nel ruolo di trequartista, Torreira è ancora il regista illuminato. Dall’altra parte Spalletti lascia fuori Dzeko preferendo mettere in campo il tridente tutto classe e fantasia Perotti-El Shaarawy-Salah. Mossa che sembra funzionare perché dopo appena sette minuti i giallorossi passano. Perotti entra in area da sinistra e pennella per Salah che lasciato solo da Pavlovic appoggia in rete di testa. La Samp sbanda, lascia ad El Shaarawy una grande occasione, calciata altissima, dopo un minuto dallo svantaggio, ma poi si ricombatta e sale di colpi.

MURIEL STRATOSFERICO – Torreira in mezzo è una furia, Alvarez giostra con classe nella trequarti avversaria ma è Muriel l’uomo in più. Il colombiano si accende dopo un quarto d’ora e diventa l’incubo di Manolas e Juan Jesus. Non è un caso che al 18’ sia il colombiano a infilare Szczesny per l’1-1. E’un gol straordinario: Regini lancia alle spalle della difesa romanista dove c’è Muriel che la volo batte il colpevole portiere avversario. La palla del sorpasso è ancora sui piede del 9 blucerchiato ma questa volta l’estremo difensore polacco disinnesca il diagonale respingendo in corner.

QUAGLIARELLA SHOW – La Roma è in difficoltà, la Sampdoria è più squadra e colpisce ancora. Al 40’ Quagliarella sugli sviluppi di un corner batte l’immobile difesa romanista.  Sull’Olimpico si scatena il nubifragio, condizioni proibitive ma i blucerchiati non si placano e Quagliarella di tacco mette ancora paura ai padroni di casa su assist di Barreto. E’l’ultima emozione di un primo tempo quasi perfetto della squadra di Giampaolo.

INTERVALLO LUNGHISSIMO … – Dopo il duplice fischio è la pioggia a prendersi la scena. Per venti minuti un vero e proprio diluvio investe l’Olimpico e Giacomelli deve sospendere la gara per poi riprenderla alle 17.10.

… E LA SAMPDORIA NON RIENTRA IN CAMPO – Spalletti al ritorno in campo cambia tutto fuori Perotti ed El Shaarawy e dentro Dzeko e Totti. Giampaolo lascia fuori Pavlovic e inserisce Dodò. I cambi rialzano la Roma e la Sampdoria non trova le contromisure. Viviano è decisivo su Strootman e Dzeko ma al 60’ Totti inventa e l’ex City prima salta il portiere e poi insacca. Il 2-2 è un colpo fortissimo per i blucerchiati che non riescono a rientrare in partita, anzi, vengono salvati ancora da Viviano in doppia parata da campione su Dzeko e Salah. La Roma ora sembra tirare un po’ il fiato ma Regini e compagni non riescono a ritrovarsi, Giampaolo ripudia la scelta Dodò e lo fa uscire 35 minuti dopo averlo entrare in campo per inserire Skriniar. E’il cambio decisivo ma per la Roma perchè nel recupero il neo entrato abbatte Dzeko in area di rigore e Totti segna il rigore del 3-2.

Roma-Sampdoria 2-2: il tabellino

Roma (4-3-3) Szczesny 5; Florenzi 5,5, Manolas 6, Juan Jesus 5,5, Bruno Peres 5; Nainggolan 5,5 (85’ Iturbe s.v), De Rossi 5, Strootman 6; Salah 6,5, Perotti 6,5 (46’ Totti 7), El Shaarawy 5,5 (46’ Dzeko 6,5). All. Spalletti.

Sampdoria (4-3-1-2) Viviano 7; Sala 5,5, Silvestre 6,5, Regini 6, Pavlovic 5,5 (46’ Dodò 5, 81’ Skriniar 4); Linetty 5,5, Torreira 6,5, Barreto 6; Alvarez 6,5; Muriel 7, Quagliarella 7. All. Giampaolo 6,5.

Marcatori: 7’ Salah, 18’ Muriel, 41’ Quagliarella, 61’ Dzeko, 93’ Totti.

Ammoniti: Sala (S), De Rossi (R)

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.