Nervi-Run: la corsa della solidarietà verso Roma 2024

70

Oggi, nella Sala Giunta del Comune di Genova, la presentazione della Nervi Run. Ecco gli interventi delle autorità presenti.
Stefano Anzalone, il Delegato alle Relazioni con Enti e Società dello Sport di Genova: “Un evento di tale portata permette alla città di Genova e a Nervi di poter far apprezzare le bellezze del nostro territorio”. Eraldo Pizzo, Medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Roma del 1960: “Si tratta di una grande occasione per il nostro Paese e di un volano per il territorio ligure in occasione della corsa. Finalmente si renderanno conto di quanto è bella la nostra Regione” Comitato Roma2024: “Una corsa di solidarietà per aiutare i territori colpiti dal terremoto”

Il 10 settembre si avvicina ormai sempre più e, con esso, una delle gare più attese dal calendario del Running; la corsa FIDAL di dieci chilometri che – in contemporanea con altre nove città – rappresenterà la candidatura di Roma ai Giochi olimpici del 2024.

Un filo conduttore che unirà idealmente l’Italia mettendo in bella mostra tutte le eccellenze del territorio tricolore. In occasione della ricorrenza della storica impresa di Abebe Bikila, a Genova, prende il via la “NERVI-RUN” alle ore 18 in punto gli agonisti. Cinque minuti più tardi la Family Run, la 5 km aperta a tutti.

Per l’occasione si è mosso un atleta d’eccezione, uno di quei nomi che solo a farli l’idea di Sport, Eraldo Pizzo, oggi testimonial di Roma 2024, vice presidente della Pro Recco Waterpolo 1913, pallanuotista e vincitore della medaglia d’Oro proprio ai Giochi di Roma del 1960 non ha dubbi: “Ho un grande ricordo di quell’anno, con la Pro vincemmo il primo scudetto della storia e dodici mesi più tardi arrivò la consacrazione con la l’Oro ai Giochi nella Capitale. Avere la possibilità di allenarsi per le Olimpiadi è qualcosa di unico. Io lo ricordo bene. Oggi, per tanti ragazzi di 14 o 15 anni, significa poter sperare e ambire a qualcosa di unico. Non dimentichiamo che nel caso in cui ci aggiudicassimo la candidatura sarebbe l’Italia intera a ospitare tutte le discipline. Si tratta di un progetto davvero sensazionale. Bello, inoltre, poter disputare una gara di questa caratura qui in casa nostra, in tanti si renderanno conto di quanto ogni angolo del paradiso che abbiamo sotto gli occhi sia davvero meraviglioso”.

E anche, il Delegato alle Relazioni con Enti e Società dello Sport di Genova, Stefano Anzalone si allinea al pensiero di Pizzo: “Questo evento permetterà di vivere il Parco Storico (uno dei più belli a livello nazionale), la passeggiata Anita Garibaldi e tutta la zona, in una nuova veste; siamo ben consci di quanto Nervi sia una parte importante della città: un gioiello a livello regionale. Questa grande manifestazione permetterà a tanti di godere di una terra fantastica. Genova può essere solo grata agli organizzatori e alla FIDAL che ci ha permesso di far parte di questo progetto: vale a dire supportare la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024”.

Nerio Farinelli, Presidente Municipio IX Levante: “Si tratta di una bella opportunità per Genova e per il nostro quartiere. Non possiamo che essere felici di ospitare una manifestazione del genere”.

Mauro NasciutiVice Presidente FIDAL Nazionale non ha dubbi: “La corsa è l’espressione dell’atletica più amata, il fatto che a Genova si ricerchi la qualità e che si facciano le cose con stile è un piacere è motivo di orgoglio. Ben vengano iniziative che tengano conto contemporaneamente della quantità dei partecipanti e della qualità dell’organizzazione”

Vittorio Ottonello, Presidente Regionale Coni: “Iniziativa molto interessante e importante per sensibilizzare in primis la candidatura di Roma ai Giochi del 2024 e per ricordare, inoltre, la vittoria unica e, forse, irripetibile di Abebe Bikila. Si tratta di un modo intelligente di coinvolgere tutto il mondo sportivo e con uno scopo di livello assoluto. Una raccolta fondi per sostenere le popolazioni del centro Italia colpite dal sisma. Spero che a Nervi ci siano tanti atleti e non che provengano da discipline diverse per sostenere l’universalità dello sport e questo momento di solidarietà”.

“La visibilità del movimento dell’atletica ligure e del suo territorio sono stati uno degli obiettivi maggiormente curati epromossi nel corso di questo quadriennio,” spiega il Presidente FIDAL Regionale Bruno Michieli.”La Federazione Ligure ha cercato di richiamare nella propria regione eventi che le dessero risonanza e valore, con la promozione di manifestazioni che coinvolgessero tutto il nord-Italia e non solo (stagione indoor e finali nazionali di Campionato). Con Genova Run with Roma2024 e la sua declinazione in Nervi Run, la Federazione ed i suoi collaboratori hanno una nuova opportunità di far vivere l’atletica attraverso il suo territorio.”

Troverete tutti i dettagli sul percorso sulla pagina dedicata www.nervi-run.com

Ricordiamo che le iscrizioni per la corsa agonistica chiuderanno l’8 di settembre online. Potrete invece aderire alla Family Run ed al Dog Orienteering, attività collaterale possibile grazie alla collaborazione della FISO, anche il giorno della gara, direttamente al Village, dove si ritireranno tutti i pachi gara, sito accanto alla Stazione di Nervi dalle ore 14.00.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.