Le idee di Giampaolo fanno volare la Sampdoria

948

Chi l’avrebbe mai detto di vedere la Sampdoria dopo due giornate a punteggio pieno e in testa alla classifica al fianco della Juventus esprimendo un ottimo calcio sotto ogni punto di vista. 
Nel dopo Mihajlovic Osti, Ferrero e Romei hanno cercato sempre allenatori che riuscissero a dare una chiara identità, ma che allo stesso tempo potessero avere un passato importante con la maglia della Samp, per far esaltare l’ambiente creando credito a sufficienza nei tifosi per garantire una maggiore serenità.  Zenga e Montella hanno di fatto mandato al vento tutte le aspettative blucerchiate, portando la squadra a pochi punti dalla serie B, creando confusione anche in campo, con stili di gioco che non si adattavano ai giocatori.
Giampaolo in meno di sessanta giorni è riuscito a spazzar via tutto questo, arrivando in punta di piedi, facendo del lavoro la sua forza.
Il calciomercato non è riuscito a destabilizzare l’ambiente e specialmente lo spogliatoio, che ha visto partire in pochi giorni De Silvestri, Castan, Soriano e Fernando, e il tecnico blucerchiato è ripartito ridisegnando la sua Samp, puntando su giocatori in cerca di rilancio.
Un esempio su tutti è Luis Muriel, per il colombiano questa deve essere la stagione della consacrazione definitiva dopo annate di certo poco positive. Con l’esclusione di Cassano dalla rosa, l’ex Udinese è l’uomo di maggior classe della squadra e forse questo ha fatto cambiare qualcosa anche nella sua testa. Merito ancora una volta di Giampaolo che ha saputo gestirlo al meglio sia fuori che dentro al campo, trovando in Quagliarella la sua spalla ideale, che gli garantisce la possibilità di svariare su tutto il fronte d’attacco.
L’obiettivo della Samp è anche quello di saper valorizzare i giovani a disposizione e per adesso Giampaolo ci sta riuscendo con Torreira messo nel cuore della squadra a dettare i tempi del gioco con grandissimi risultati, che fanno ben sperare per il futuro.
Sono passate solamente due giornate ed è ancora presto per fare pronostici ma sicuramente quest’anno la Sampdoria riuscirà ad essere protagonista, senza nomi importanti, ma grazie al lavoro, al sacrifico, alla tenacia e alla tattica, valori che si incarnano in Giampaolo, che giorno dopo giorno  piace sempre più ai tifosi, che si stanno innamorando di questa squadra, giovane e forte.

Condividi