Correa e Fernando: la Sampdoria ha trovato un tesoro. Ora gli acquisti

Le cessioni di Correa e Fernando portano in dote quasi 25 milioni. Ora la Sampdoria ha il suo tesoretto per gli acquisti.

Correà è già ufficialmente un giocatore del Sivigilia, Fernando è a Mosca per svolgere le visite mediche e iniziare la sua nuova avventura allo Spartak. La Sampdoria riceverà in cambio due assegni da 13 e 12 milioni di euro. In totale una cifra vicina ai 25 milioni. Due cessioni diverse ma ottime anche in fatto di plusvalenza. Un tesoretto che Ferrero dovrà reinvestire sul mercato e che potrà essere rimpinguato da un eventuale addio di Soriano oltre che da 11 milioni pagati subito dall’Inter se Eder dovesse davvero decidere di andare in Cina.

Ora la Sampdoria compra!

Il piano era proprio questo in casa Sampdoria. Cedere per poi reinvestire e regalare a Giampaolo giocatori forti e utili al suo progetto. Due sono le priorità: un trequartista e un regista. Il primo ruolo i blucerchiati vorrebbero coprirlo con Praet. Sono già pronti 8 milioni, l’Anderlecht ne vorrebbe dieci. Le cifre sono vicine e se il padre del giocatore verrà convinto l’affare potrà anche andare in porto.

Diverse sono le piste per il nuovo regista della Sampdoria. Il preferito è Paredes. Ferrero lo vuole in prestito, Zenit e Milan sono pronte ad offerte in doppia cifra. Tutto dipenderà dalla Roma. L’alternativa è Viviani del Verona. I quattro milioni offerti dal club blucerchiato potrebbero convincere i gialloblù e il giocatore avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento. Il terzo nome è quello di Verre. Senza contare che in ritiro andrà anche Torreira, giovane in arrivo dal Pescara che proprio in questo ruolo l’anno scorso è stato fondamentale per la promozione degli abruzzesi.

Già acquistati Schick e Budimir per una cifra vicina ai 6 milioni in due, resta ancora una lacuna da colmare in casa Sampdoria. E’quella dell’esterno sinistro di difesa. Dodò nicchia e quindi i 5 milioni che Ferrero aveva messo a disposizione potrebbero essere girati sempre all’Inter per Santon oppure al Napoli per Strinic.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.