Sampdoria: Ferrero che fai? Montella (ora) non si tocca

Condividi

Il Milan torna su Montella. Ferrero non chiude la porta ma cambiare adesso potrebbe rivelarsi un errore.

Doveva essere un punto fermo e invece tutto sembra essere cambiato. Il Milan torna alla carica per Montella e per ora la Sampdoria aspetta.  Il club rossonero sembra aver trovato nell’Aeroplanino l’uomo giusto per mettere d’accordo i nuovi acquirenti cinesi e Silvio Berlusconi da sempre appassionato del bel gioco dell’attuale allenatore blucerchiato. La candidatura è forte tanto da far decrescere l’appeal di Frank De Boer e da far sfumare le ipotesi Giampaolo e Brocchi (vicino al Brescia).

Al pressing sembra non opporsi Massimo Ferrero anzi c’è già chi ipotizza un futuro della Sampdoria senza Montella e con Giampaolo a guidare la truppa. Vero o no che sia sembra una pessima idea quella di cambiare allenatore il 27 giugno dopo qualche operazione di mercato già imbastita o addirittura conclusa. E se dovesse davvero succedere il terremoto in panchina cosa ne sarà delle parole di Ferrero che in ogni intervista ha blindato il suo Aeroplanino.

In questo caso le parole non le porterebbe via il vento. Tutti i tifosi hanno letto le dichiarazioni del patron di Corte Lambruschini. Sarebbe l’ennesimo caso in cui i fatti differiscono dagli intenti dichiarati. Il periodo blucerchiato di Montella non ha portato molti punti e come ha detto Ferrero la sofferenza è stata tanta. Nonostante questo, e un ingaggio molto alto, doveva essere lui il futuro blucerchiato. E con lui, almeno sentendo il parere dei vertici societari, si sta già disegnando la nuova squadra. Che ne sarà dei piani condivisi e delle prime scelte di mercato in caso di addio? Il nuovo allenatore avvallerà tutto quello già fatto? Bisognerà rifare tutto da zero con oltre un mese di ritardo rispetto agli altri? Tutti interrogativi che la Sampdoria si dovrà porre se lascerà andare via Vincenzo Montella. Interrogativi che peseranno come un macigno se qualcosa a inizio stagione dovesse andare storto. In caso di permanenza del mister allora bisognerà dire bravo a Ferrero per aver evitato un possibile grande errore.

Condividi

Articoli correlati

Col Brescia Samp più sprecona che sfortunata

Il rammarico sale sino a vette siderali, e non...

La Samp domina col Brescia ma si fa raggiungere in zona Cesarini: 1-1

È il minuto 94, quarto dei sei minuti di...

Samp e Brescia si sfidano per uscire dal limbo tra playoff e playout

Da uno spareggio all'altro, da un infortunio all'altro, da...

Ancora in inferiorità numerica, ancora sconfitta: la Samp perde a Pisa

La Sampdoria esce sconfitta dall’Arena Garibaldi (0-2) contro una...

Samp a Pisa tra Playoff, Playout e dimissioni di Lanna

Tutto si può affermare meno che la Samp stia...

Samp double face col Modena, cala nella ripresa e finisce 2-2

Si deve accontentare della divisione della posta la Sampdoria...