Viviano e Montella i pilastri della nuova Sampdoria

766

La Sampdoria sa che deve ripartire per fare una stagione migliore di quella appena conclusa. Le colpe vanno attribuite in parti eque tra società, allenatori e giocatori. Proprio coloro che sono scesi in campo, per gran parte della stagione, non si sono dimostrati all’altezza di vestire la maglietta blucerchiata.
Ferrero e Romei devono cercare di formare un gruppo forte che si basi su dei giocatori leader.
Uno di questi è Emiliano Viviano. Portiere arrivato due stagioni fa, ma che ha saputo ritagliarsi un ruolo importante all’interno spogliatoio. Le sue parate in questa stagione hanno fatto la differenza portando punti importanti alla causa.
Nei giorni scorsi radiomercato riportava l’interesse di alcuni club, sia in Italia che all’estero, ma il suo futuro sembra essere sotto la Lanterna. Le sue parole, rilasciate in occasione del Galà di Stelle nello Sport, confermano la volontà di rimanere in blucerchiato anche la prossima stagione, con la voglia di riscattare una stagione nata con il piede sbagliato e che poteva finire nei peggiore dei modi.
Inoltre il numero 2 della Samp aspettava una chiamata da parte di Antonio Conte, ma che alla fine non è arrivata. Poteva essere un premio all’ottimo campionato disputato.
Montella_ Samp-Atalanta
Capitolo Montella. Ferrero la settimana scorsa è andato a cena con il tecnico campano, poteva essere un incontro per dirsi addio, invece da quella sera è cambiato tutto.
Il Presidente blucerchiato ha voluto stare vicino a Montella, dopo le parole di Osti nel post-derby, e ripartire con lui. Sicuramente non avrà molti margini di errore, perché con il suo arrivo a novembre si pensava ad una squadra che poteva davvero voltare pagina pronta a spiccare il volo. Invece sono arrivate tante sconfitte, troppe, e poche vittorie, ma specialmente è mancato il gioco. La filosofia di calcio di Montella è chiara e Osti, riconfermato anche lui da Ferrero,0 dovrà fare di tutto per accontentarla.

Si prospetta un’estate molto calda in casa Sampdoria, che la vedrà protagonista del mercato.

Condividi