Carlo Osti: «Chiediamo scusa ai tifosi, partita indegna»

1031

C’è tanta amarezza in casa Sampdoria dopo la brutta sconfitta subita contro il Genoa. La squadra ha deluso sotto ogni punto di vista e anche la società non esente da colpe e Carlo Osti chiede scusa a tutti i tifosi blucerchiati, che hanno contestato duramente a fine gara.

Carlo Osti

«Contestazione giustissima. La società chiede scusa ai tifosi, partita indegna che non è stata giocata da parte della Sampdoria. Ci salviamo grazie ai risultati degli altri campi però e chiaro che questa partita è una pagina bruttissima a fine campionato. Sicuramente è stato un campionato fallimentare. La proprietà e la società hanno fatto di tutto. Lo stesso allenatore a gennaio ha detto che la squadra è stata cambiata ovviamente anche insieme. I risultati non si sono visti. A bocce ferme e con la mente più lucida faremo valutazioni più attente. In questo momento mi sento soltanto di chiedere scusa. Per i processi ci sarà tempo più avanti. Su Montella faremo delle valutazioni. Lui stesso ha detto che ci si deve sedere ad un tavolo e capire se il progetto può andare avanti. Lo faremo. Sicuramente pensavamo di finire la stagione in modo più decoroso. Sappiamo bene che importanza riveste questa partita per tutti, per i tifosi, per la città. È una partita che poteva comunque cambiare se non altro il finale e dare un significato diverso alla stagione».

Condividi