33a, SAMP-MILAN 0-1: Bacca castiga la Sampdoria

Sampdoria-Milan 0-1. La decide Carlos Bacca con un gol da bomber al 27′ della ripresa. Dopo un primo tempo positivo la Samp si spegne nella ripresa, quando si lascia innervosire da un avversario galvanizzato dal cambio in panchina. Buon passo in avanti in ottica europea per il Diavolo, mentre la Samp si ferma dopo la vittoria di 7 giorni fa e vede riavvicinarsi le concorrenti alla retrocessione.

Le vittorie di Carpi e Frosinone costringono la Samp a cercare altri importanti punti salvezza nel posticipo serale contro il Milan. Il Diavolo dal canto suo, esonerato l’ex Mihajlovic in settimana per affidare la panchina a Cristian Brocchi, suo cerca di difendere il sesto posto dal Sassuolo: in caso di sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Juve, sarebbe proprio la sesta piazza a garantire ai rossoneri il preliminare di Europa League.

Le formazioni: la squalifica di Ranocchia costringe Montella a cambiare in difesa, dove prende posto al centro Silvestre, attorniato da Diakité e Cassani. A centrocampo torna titolare Fernando dove viene confermato Krsticic. L’infortunio di Cassano restringe i dubbi del tecnico doriano, che sceglie Alvarez e Soriano dietro a Quagliarella, tenendo inizialmente in panchina Muriel e Correa. Giocano gli undici annunciati alla vigilia nel primo Milan di Brocchi: 4-3-1-2 con Bertolacci a infoltire il centrocampo vicino a Kucka e Montolivo e con Jack Bonaventura a supporto della coppia d’attacco Bacca-Balotelli.

sud

La partita

Pronti via e prima punizione offerta al destro magico di Balotelli: tanta potenza, pallone alto. La Samp mette subito in campo grande agonismo, ma ha anche troppa fretta: al 6′ Fernando batte male una punizione regalando il pallone a Montolivo che fa subito viaggiare Bacca, il colombiano semina il panico nella difesa e poi calcia a un centimetro dal palo sinistro di Viviano. Primo pericolo di marca rossonera e immediata risposta dei blucerchiati: Alvarez prende la mira dalla distanza e libera un sinistro insidioso che si spegne sull’esterno dela rete. Al 20′ errore di sufficienza di Kucka che regala palla a Quagliarella ai 25 metri, il 27 non ci pensa due volte e cerca di sorprendere Donnarumma: buona l’idea, meno la mira. Episodio da moviola al 26′: sulla rovesciata di Fernando, Dodo’ insacca all’altezza del secondo palo, ma dopo una breve esultanza del brasiliano l’arbitro Valeri annulla per fuorigioco: il Ferraris non apprezza.

Il Milan sbanda, ma anche Diakité non è da meno: al 32′ un suo liscio clamoroso porta Abate al cross in area, sulla traiettoria c’è Bacca che impatta di testa ma trova l’attenta risposta di Viviano, reattivo su una conclusione ravvicinata anche se centrale. Emozioni a ripetizione nel finale di frazione, prima Dodo’ se ne va con un gran numero sulla sinistra, tocca per Quagliarella che crossa per Soriano, ma il capitano non arriva all’appuntamento per un soffio. Poi la sponda aerea di De Silvestri chiama Fernando all’acrobazia in area, la risposta di Donnarumma è però puntuale. E dopo 2′ di recupero, Valeri manda tutti negli spogliatoi: all’intervallo Sampdoria-Milan è 0-0.

Il secondo tempo comincia a ritmi piuttosto compassati, i due allenatori non gradiscono e operano il primo cambio: Poli per Bertolacci nel Milan e Correa per Alvarez nella Samp. Le sostituzioni fanno meglio alla Samp, che col passare dei minuti alza la pressione e sforna dalla destra con De Silvestri cross a ripetizione, purtroppo infruttuosi. Il Milan risponde con una folata, ma va vicinissimo al gol: è Bacca a presentarsi tutto solo davanti a Viviano che riesce a deviare il diagonale quel tanto che basta per salvare in corner. La Samp però non sta a guardare e impegna Donnarumma con un bel sinistro in corsa di Quagliarella, seguito, poco dopo, da un’altra grossa chance per i rossoneri: al 20′, gran lavoro di Bonaventura e Bacca che liberano al tiro Kucka, lo slovacco può mirare con calma ma mette a lato di un nulla. Non c’è un attimo di respiro, le squadre si affrontano a viso aperto e creano occasioni a ripetizione. E da una delle tante, ecco uscir fuori il gol che sblocca la partita: Dodo’ riceve un duro colpo a centrocampo e resta a terra, l’azione milanista prosegue portando a liberare Bacca al tiro, il colombiano incrocia il destro e fa secco Viviano con il suo 16esimo gol in stagione. Al 27′ è 1-0 Milan!

La partita si innervosisce non poco e un po’ anche per placare le acque i due tecnici operano altre sostituzioni: Menez e Muriel entrano per Bacca e Soriano. Ma il risultato non cambia più: Samp-Milan finisce 0-1.

Tabellino

SAMPDORIA-MILAN 0-1

RETI: s.t. 27′ Bacca
SAMPDORIA: 3-4-2-1; Viviano 6,5; Cassani 6, Silvestre 6, Diakité 6; De Silvestri 6,5, Krsticic 6 (s.t. 21′ Barreto 5,5), Fernando 6,5, Dodô 6,5; Soriano 5,5 (s.t. 36′ Muriel s.v.), Alvarez 5 (s.t. 11′ Correa 5); Quagliarella 5,5. A disposizione: Puggioni, Brignoli, Moisander, Rodriguez, Pereira, Palombo, Lazaros, Skriniar. All. Montella 5

MILAN: 4-3-1-2; Donnarumma 6,5; Abate 5,5, Alex 6, Romagnoli 6,5, Antonelli 6; Kucka 6,5, Montolivo 6, Bertolacci 5,5 (s.t. 8′ Poli 6); Bonaventura 6 (s.t. 43′ Boateng s.v.); Bacca 7 (s.t. 36′ Menez s.v.), Balotelli 5,5. A disposizione: Lopez, Abbiati, De Sciglio, Mauri, Mexes, Honda, Zapata, Locatelli, Calabria. All. Brocchi 6

ARBITRO: Valeri di Roma

NOTE: ammoniti Krsticic, Dodo’, Poli, Kucka, De Silvestri.

 

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.