Quagliarella e Diakitè gli ultimi colpi del mercato blucerchiato

783

Diakitè e Quaglierella. Questi sono i nomi degli acquisti blucerchiati last minute nell’ultimo giorno di questo mercato che ha visto la Sampdoria protagonista.

Per Fabio Quagliarella è un gradito ritorno dopo ben nove anni, ma nella sua prima esperienza blucerchiata ha lasciato ricordi bellissimi, grazie ai suoi gol spettacolari. Ma adesso il compito è molto più difficile perché dovrà sostituire un giocatore come Eder, che fino alla settimana scorsa era la punta di diamante della squadra di Montella, ma che per esigenze societarie ha dovuto salutare tutti. L’acquisto del napoletano di certo non rende felici i tifosi blucerchiati, ma è un attaccante dal sicuro rendimento che garantisce gol ed esperienza.

Anche per Modibo Diakitè lo si può definire un ritorno. Proprio in questi giorni, l’anno scorso, svolgeva le visite mediche per la Samp, ma Mihajlovic mise il veto sul suo arrivo e l’ex viola andò al Cagliari. Invece questa volta il suo arrivo è ufficiale e sarà già a disposizione di Montella domani, che lo ha già allenato a Firenze, non con un buon rendimento.

Nelle ultime ore si è anche parlato di un ritorno in Italia di Alberto Aquilani con la Sampdoria in pole position, ma tutto ruotava intorno alla cessione di Barreto che aveva offerte da Udine e da Firenze, ma che alla fine non si sono concretizzate e così il sogno Aquilani è tramontato.

Sicuramente il mercato della Samp ha visto arrivare giocatori importanti come Ranocchia e Quagliarella e scommesse come Alvarez e Sala. Ma la cessione di Eder potrebbe pesare, non poco, su tutta la squadra.

Condividi