Genoa: tifosi-squadra, confronto a Pegli

Il sito di Primocanale racconta il faccia a faccia tra i tifosi del Genoa e la squadra avvenuto oggi a Pegli.

La sconfitta nel derby e la grave crisi di risultati non hanno lasciato indifferenti i tifosi del Genoa che oggi, secondo il sito di Primocanale, hanno raggiunto Pegli in 200 per avere un faccia a faccia con la squadra. Nessun problema, solamente un confronto a parole tra i giocatori e la tifoseria. Niente è trapelato di quello che è stato detto.

I tifosi del Genoa continuano a contestare il presidente Preziosi e l’operato di Gasperini. La sconfitta nel derby è stata pesante nonostante la doppietta di Pavoletti che ha reso meno amara un serata decisamente difficile. In più c’è stato il lancio di fumogeni in campo che per due volte ha interrotto la stracittadina, a inizio gara e a metà secondo tempo. I due gesti sono costati al Genoa 10 mila euro di multa.

Il colloquio è stato svelato dall’Ansa pochi minuti fa: i tifosi del Genoa hanno ribadito il sostegno alla squadra al termine di un incontro con i giocatori e i dirigenti avvenuto oggi al campo di allenamento prima della ripresa del lavoro, ma hanno chiesto in cambio massimo impegno
per conquistare la salvezza. Nonostante la sconfitta nel derby, quinta consecutiva, Burdisso, Perin e compagni sono stati salutati con un applauso da un centinaio di supporter rossoblu con cui hanno parlato per una decina di minuti all’interno dei cancelli di Pegli, guardati a distanza dalle forze dell’ordine.

Giocatori dispiaciuti anche per la precaria posizione in classifica (un punto sopra la zona retrocessione) e tifosi pronti a sostenerli ma con la raccomandazione di “”dare tutto sino alla fine del campionato”. All’incontro hanno partecipato i componenti dello staff tecnico e il dirigente Sean Sogliano. In vista della trasferta con l’Atalanta di domenica prossima verra’ anticipato di un giorno il ritiro: domani al termine della seduta la squadra partira’ gia’ alla volta di Bergamo per sostenere in Lombardia la rifinitura della vigilia

Condividi