Genoa: la probabile formazione per il derby

Gasperini deve sciogliere ancora qualche dubbio, ecco la probabile formazione del Genoa per il derby.

Stasera alle 20,45 va in scena allo stadio Ferraris il derby della Lanterna numero 111. Gasperini sta studiando le soluzioni per affrontare la Sampdoria e cercare di tornare a vincere in campionato dopo 4 sconfitte di fila. Un successo sarebbe fondamentale per il Grifone che deve allontanare il prima possibile la zona retrocessione distante ad oggi solamente due punti. Sicuro assente Tino Costa, ancora alle prese con un problema muscolare, non ci sarà anche Diego Perotti, ieri è stato respinto il ricorso, confermata quindi la squalifica di tre turni. Tornerà dal primo minuto Leonardo Pavoletti, centravanti titolare e per Gasperini: “unico sicuro di giocare dal primo minuto”.

Il modulo sarà come sempre variabile, difesa a quattro o a tre a seconda delle varie fasi della partite ma interpreti quasi sicuri. Davanti a Perin dovrebbero giocare Izzo, De Maio, Burdisso e Ansaldi. In mediana rientrerà dal primo minuto Dzemaili che avrà il compito di far “girare” la squadra, suo fido scudiero sarà Rincon mentre per la terza maglia è ballottaggio tra il nuovo acquisto Rigoni e il giovane Ntcham.

In attacco tutto ruoterà intorno a Leonardo Pavoletti. Il centravanti lotterà in mezzo alla coppia di centrali blucerchiati ma ancora non sa chi saranno gli esterni che dovranno fornirgli i palloni dentro l’area di rigore. A destra il Genoa potrebbe rispolverare Lazovic oppure scegliere Gakpè, molto difficile l’utilizzo di Suso appena arrivato dal Milan. Dall’altra parte inamovibile Laxalt vera e propria sorpresa di questo campionato. Per Pandev e Capel si profila un’altra bocciatura, per entrambi sono apertissime le porte del calciomercato. Chi busserà alla porta di Villa Rostan con un’offerta concreta potrà portarli via da Genova.

LA PROBABILE FORMAZIONE

GENOA (4-3-3) Perin; Izzo, de Maio, Burdisso, Ansaldi; Rincon, Dzemaili, Ntcham; Lazovic, Pavoletti, Laxalt. All. Gasperini.

Condividi