Montevarchi: importanti piazzamenti per i liguri alla finale Allievi

Nello scorso fine settimana la S.G. Aurora Montevarchi ha ospitato la finale nazionale del Torneo Allievi di Artistica Maschile. Oltre 130 giovani ginnasti suddivisi in 3 livelli hanno gareggiato sul programma dei quattro attrezzi (Corpo Libero, Volteggio, Parallele Pari e Sbarra), dando vita a performance di ottimo livello e gare decise sul filo dei decimi. In questo contesto molto competitivo si sono inserite le prove più che positive dei 7 ginnasti liguri ammessi alla fase nazionale.

Nel 1° livello, la categoria dei ginnasti più giovani (anni 2005, 2006, 2007), esordio assoluto in campo nazionale per Andrea Strafella (S.G. Pro Chiavari) e Leonardo Ruggieri (A.S.D. Regina Margherita Prà). Il giovanissimo e promettente ginnasta di Chiavari, guidato da Flavio Mandich e Chiara Piatti, conduce una buona gara e ottiene un totale di p.50.10 classificandosi 30°. Per il ginnasta genovese, allenato da Vittorio Laviosa, il punteggio complessivo è di 47.70 che vale il 52° posto in classifica ma soprattutto la soddisfazione di essere arrivato a gareggiare a questo livello, portando in alto i colori di una piccola realtà, come quella di Prà, che da poco si è affacciata all’agonismo maschile.

Il risultato di maggior rilievo arriva dal 2° LIVELLO (anni 2003, 2004), dove Leonardo Picillo (S.G. Pro Chiavari) con il totale di p.53.65 diventa vicecampione italiano, con appena 1 decimo di ritardo dal primo classificato. Il ginnasta di Flavio Mandich, fa segnare punteggi altissimi in tutte e quattro le specialità, con una punta alla Sbarra dove ottiene il parziale più alto della gara. Ottima la prova anche di Pietro Veo (S.G. Pro Italia) che conclude al 12° posto con p.52.35, fuori dalla top10 per solo mezzo decimo; una gara regolare quella del ginnasta spezzino, che ha soddisfatto il proprio allenatore Moreno Cerchi.

Ben tre ginnasti liguri erano impegnati nel 3° livello (anni 2001, 2002), competizione che da quest’anno ha alzato i propri parametri tecnici in quanto dà la possibilità di inserire nella nota di difficoltà dell’esercizio anche elementi B del codice dei punteggi. In una classifica che ha visto un pari merito sul gradino più alto del podio, conquista un 5° posto di assoluto valore Tommaso Ferretti (S.G. Pro Italia). Il ginnasta guidato da Moreno Cerchi si afferma cosi tra i prospetti più interessanti a livello nazionale in questa categoria.

Non altrettanto positiva purtroppo la gara dell’altro ginnasta spezzino, Alessandro Pisano (S.G. Pro Italia) che paga un esercizio al Corpo Libero macchiato da un grave errore nella parte finale e si deve accontentare, nonostante una buona condotta di gara sugli altri tre attrezzi, del 29° posto con un totale di p.51.45.
Segue a ruota Matteo Sanguineti (S.G. Pro Chiavari) in 30^ posizione, anch’egli tradito dalla pedana del Corpo Libero che gli costa una caduta, compromettendo il resto della gara; conclude la sua routine con un totale p.51.20.

Da segnalare la presenza dei liguri Fulvio Traverso, in qualità di Referente Nazionale di Giuria, e Mattia Rusin impegnato in giuria. Terminata la stagione delle gare individuali, ritroveremo i nostri giovani ginnasti impegnati nelle gare di squadra a partire da febbraio prossimo.

 

 

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.