Stretta finale di Calabrò per il Genoa

Giovanni Calabrò è pronto a chiudere l’accordo con Enrico Preziosi per acquistare una parte del Genoa.

La firma dell’accordo tra le parti è vicina, tra oggi e domani i due imprenditori si vedranno per provare a sviluppare la trattativa che porterà Giovanni Calabrò ad essere il nuovo socio di Preziosi nel Genoa. L’accordo tra i due non comprenderebbe solamente il Grifone ma anche la Fingiochi, holding che fa capo a Preziosi.

Cosa manca per chiudere? Al momento le parti sono molto vicine ma c’è ancora un nodo importante da sciogliere. Calabrò vorrebbe la maggioranza delle azioni rossoblù, l’attuale presidente non sarebbe troppo d’accordo ma non sarà di certo questo punto a far saltare tutto. Anche perché per il futuro Preziosi non perderebbe la sua carica.

 Affare (quasi) fatto quindi, i due imprenditori sono usciti allo scoperto e difficilmente qualcosa andrà storto proprio in dirittura d’arrivo. Domani dovrebbe essere il giorno giusto per l’incontro tra le parti ma non è detto che già oggi ci possano essere rilevanti passi avanti. Giovanni Calabrò entrando in società sarebbe pronto a immettere subito denaro fresco per colmare una parte dei debiti che il Genoa ha contratto in questi anni. Si parla di una cifra vicina ai 50 milioni di euro.

Nessuno stravolgimento verrà effettuato dal nuovo socio nella composizione tecnica e societaria del Genoa. L’amministratore delegato Zarbano rimarrà al suo posto, così come Gasperini siederà ancora sulla panchina del Grifone. Confermata anche la squadra degli osservatori a cui capo rimane Omar Milanetto.

 

Condividi