Trionfo Carispezia nel torneo pre-campionato

Condividi

La Carispezia si aggiudica il torneo da lei organizzato svoltosi al Palamariotti sabato e Domenica, è stato l’ultimo test prima dell’inizio del campionato che prenderà il via sabato prossimo quando le spezzine affronteranno il Brindisi alle 19.00 
Un torneo che è stato un amarcord bianconero con molte ex  di nuovo nella loro vecchia città, come Lisa Tripalo e Jennifer Bertucci con Viareggio, Imma Gentile e Marianna Balleggi con Massa Cozzile, e Elisa Buccianti con Livorno.

Ecco la cronaca delle quattro gare

SEMIFINALI

Massa Cozzile è avanti di uno alla fine del primo quarto (10-11) con Viareggio e il secondo continua punto a punto, con un distacco massimo di 7 punti per quest’ultima, arrivando a metà partita con un punteggio di 28-21. Massa Cozzile recupera e a metà del terzo quarto, poco dopo l’infortunio di Balleggi, le due squadre sono pari a 37 punti. Il tempo continua punto a punto e finisce Viareggio 41-40 Massa Cozzile. L’ultimo quarto è giocato più intensamente e il punteggio ha sempre solo uno o due punti di differenza, ma dal 4° minuto Massa Cozzile passa in vantaggio, vincendo 51-55.
Viareggio-Massa Cozzile 51-55 (10-11, 28-21, 41-40)
Massa Cozzile: Nerini 2, Di Muzio Rodriguez, Balleggi 7, Tessaro 12, Doda, Vignali 1, Barone 2, Orsini 19, Puccini n.e., Menchetti, Gentile 6, Maffei 6. [Allenatore Andreoli L./ Aiuto Allenatore Biasi L.] Viareggio: Tamagnini n.e., Sinagra A.2, Petri 7, Bosic 6, Catalini 3, Bindelli 2, Villarini 10, Tripalo 6, Belli, Sinagra R.8, Braccini n.e., Bertucci 7. [Allenatore Giannelli G./ Aiuto Allenatore Pucci V.]

Spezia inizia con una difesa molto aggressiva ma troppi tiri sbagliati (sia da sotto che da fuori) non promettono bene. Il quintetto base è formato da Linguaglossa, Alesiani, Costa, Granzotto e  Reke che segna l’inizio della partita realizzando 2/2 dal tiro libero dopo aver subito un fallo a pochi secondi dall’inizio. Subito La Spezia ottiene il vantaggio e a metà tempo è avanti di 8. I primi 10 minuti finiscono 18-5 per le spezzine. Il vantaggio aumenta notevolmente e a metà del secondo periodo il punteggio è 27-11 per le padrone di casa. Nel terzo quarto le ragazze della Cestistica creano ottime situazioni di contropiede e conclusioni nel 5 contro 5. La difesa continua ad essere aggressiva, permettendo a Livorno di ottenere solo pochi punti. Le livornesi inoltre perdono un paio di possessi allo scadere dei 24 secondi. A metà del penultimo tempo, Reani esce dal campo zoppicando leggermente. Nonostante tiri sbagliati da fuori, il punteggio alla fine del 3° quarto è di 52-21 per Spezia. Ormai oltre il “+30” l’attacco spezzino sembra rallentare mentre la difesa pare ancora abbastanza attenta.
Cestistica Spezzina-Livorno 71-26. (18/5-37/11-52/21-71/26)
Cestistica Spezzina: Aldrighetti 4, Corradino 13, Alesiani 4, Reke 6, Ardoino n.e., Costa 6, Granzotto 4, Linguaglossa 11, Tosi 13, Caldaro 4, Reani 6. [Allenatore Corsolini M./ Aiuto Allenatore Basso E.] Livorno: Paoli 2, Lupi 8, Menichincheri 2, Costa 12, Mori, Buccianti n.e., Scudieri, Vannucci 2. [Allenatore Blanco A./ Aiuto Allenatore Mori L.] Finale 3°/4° posto

Livorno inizia con brutti passaggi e la perdita di molti possessi, ma con una buona difesa che tuttavia non riesce a fermare Viareggio che prende subito vantaggio e conclude il primo quarto con un parziale di 8-16. La squadra livornese inizia il secondo periodo facendo un buon gioco di squadra sia difensivamente che offensivamente, arrivando al 13° minuto di gioco in svantaggio di soli due punti. Le ragazze di Viareggio pressano di più in difesa, e il gran numero di recuperi di palla le porta al +12. A metà partita il punteggio è 12-30 per Viareggio, la cui difesa però non mette più la pressione dell’inizio e inizia a sbagliare numerosi tiri da fuori e da sotto. Livorno sembra tentare il recupero rubando molti possessi alle avversarie, ma i pochi punti realizzati e il già grande svantaggio verso Viareggio, porta il terzo quarto a finire 31-51. Nell’ultimo quarto Viareggio inizia a fare molti contropiedi e a realizzare tanto da 3. A metà del tempo, Menichincheri (Livorno) inciampa sulla gamba del suo difensore, cadendo e battendo la testa e il viso (si pensa ad una possibile frattura dello zigomo). La giocatrice viene portata in ospedale, e la partita è sospesa a 5:25 dalla fine.

Viareggio.Livorno 61-33 (16-8, 30-18, 51-31)
Viareggio: Sinagra A., Petri 2, Bosic 5, Catalini, Bindelli 19, Villarini 9, Tripalo 10, Sinagra R.2, Braccini n.e., Bertucci 14. [Allenatore Giannelli/ Aiuto Allenatore Pucci] Livorno: Paoli, Lupi 4, Menichincheri, Costa 19, Mori, Buccianti n.e., Scudieri 1, Vannucci 9. [Allenatore Blanco/ Aiuto Allenatore Mori]

Finale 1°/2° posto
Spezia inizia con una difesa aggressiva e un attacco veloce, recuperando diversi palloni sui passaggi sbagliati di Massa Cozzile. Il primo quarto finisce con la Cestistica avanti di 11 (25-14). Nel secondo tempo Massa Cozzile aumenta l’aggressività in difesa, ma l’attacco spezzino trova sempre la via del canestro, sbagliando tuttavia troppi tiri. L’attacco di Massa Cozzile inizia a fare un gioco più rapido ma realizza pochi punti. Durante gli ultimi minuti invece segna molto e Spezia usa troppo le mani facendo molti falli. Il secondo tempo termina 41-25 per le spezzine che nel terzo quarto collaborano molto di più in difesa, rendendo difficile per Massa Cozzile andare al tiro. Granzotto (Spezia) continua a rubare possessi alla squadra avversaria, come ha fatto dal primo minuto di gioco. Dopo vari tiri sbagliati, le padrone di cara ricominciano a segnare da dentro e da fuori dall’area. A 3 minuti dalla fine del periodo, Gentile (Massa Cozzile) è fuori per 5 falli.  Durante i primi minuti dell’ultimo tempo, Massa Cozzile segna più delle spezzine e a tre minuti dall’inizio del quarto c’è un parziale di (Spezia)3-8(Massa Cozzile). L’attacco della Cestistica Spezzina rallenta leggermente ma le ragazze riescono a mantenere sempre un vantaggio di almeno 20 punti, pur continuando a fare un paio di errori durante il tiro. La partita termina con la vittoria delle spezzine,

Carispezia-Massa Cozzile 67-43. (25-24, 41-25, 54-33)

Carispezia: Aldrighetti 5, Corradino 15, Alesiani 10, Reke 17, Ardoino n.e., Costa 5, Ganzotto 6, Linguaglossa 6, Tosi, Caldaro 3, Arata. [Allenatore Corsolini/ Aiuto Allenatore Basso] Massa Cozzile: Nerini, Balleggi n.e., Tessaro 12, Doda 2, Vignali 8, Barone 3, Orsini 6, Puccini, Menchetti, Gentile 6, Maffei 6. [Allenatore Andreoli/ Aiuto Allenatore Biasi]

Classifica Finale

1° Classificata- CESTISTICA SPEZZINA

2° Classificata- MASSA COZZILE

3° Classificata- VIAREGGIO

4° Classificata- LIVORNO

spot_img

Articoli correlati

Chiavari incorona i campioni regionali Under 14 di spada

Domenica scorsa la palestra del Centro Benedetto Acquarone –...

Lunedì 13 febbraio all’Università di Genova “All around soccer”

AIAC, in accordo con le Università Italiane, propone Convegni...

8° Rea Palus Race a Rapallo: le emozioni dei partecipanti

Mancano due mesi all’ottava edizione della Rea Palus Race,...

Locatelli Genova inarrestabile, doppiata Busto Arsizio

Terza vittoria su tre gare per la Locatelli Genova,...

FIT Junior Program: grande successo per la tappa al CUS Genova

Nel weekend è andata in scena al CUS Genova...
- Advertisement -spot_img