Fratellanza tricolore! Campioni d’Italia alle Oceaniche

“Soltanto 15 giorni di pausa, poi a testa bassa per preparare le Oceaniche di settembre, dove abbiamo tanto da difendere!” – così Gaia Barlocco, poco più di un mese fa dopo la chiusura degli Italiani Assoluti. 
La squadra del salvamento si ripresenta così a Riccione per i Campionati Italiani Superlifesaving di Categoria – Gare Oceaniche con aspettative alte, tramutate poi in risultati superlativi!
Nell’evento che si è svolto nel weekend dal 10 al 12 settembre in Riviera Romagnola i nostri ragazzi compiono un’impresa inaspettata quanto unica nella storia della nostra società.
Fa bene la staffetta, che va sul podio. Brillano i singoli, con tre medaglie. Ma la squadra fa di più, tingendo dell’oro tricolore la trasferta e salendo sul gradino più alto nella categoria Juniores.
Dopo l’argento dello scorso anno, la Fratellanza diventa per la prima volta nella sua storia Campione d’Italia!
“Al momento della premiazione non era stata ancora pubblicata la graduatoria ufficiale” – racconta Gaia – “così quando lo speaker ha chiamato sul terzo gradino del podio la Safa 2000 (società di livello assoluto), abbiamo preso lo zaino in spalla dirigendoci verso il pullman per il rientro, pensando che un quarto posto sarebbe stato comunque un risultato dignitoso…secondo posto per gli Amici Nuoto Riva… pronosticabile, fortissimi anche loro, dai ragazzi faremo meglio il prossimo anno… al primo posto e Campione d’Italia la Fratellanza Nuoto Genova! Un tuffo al cuore e una corsa verso il podio tra l’incredulità e l’euforia del gruppo per alzare la coppa e festeggiare un traguardo inatteso!”
Passata la “sbornia” della vittoria ed archiviata la stagione migliore da quando tiene le redini della squadra, per il tecnico è tempo di bilanci e analisi delle singole prestazioni.
“Anzitutto i complimenti a tutti i ragazzi, che hanno ripreso la preparazione in piena estate con la massima concentrazione nonostante tutti gli amici fossero in vacanza e hanno affrontato i 4 giorni di ritiro precedenti le gare come professionisti. Gaia Leone ha dimostrato di essere una vera combattente poiché arrivata a questo evento con meno preparazione di altri compagni, ha comunque centrato una finale assoluta in ogni gara disputata, mettendosi al collo la bellezza di due bronzi e un argento tra individuali e staffette. Laura Lori ha conquistato un argento che vale oro, per l’escalation di risultati ottenuti nel corso della stagione e l’impegno sempre crescente: il giusto coronamento di una grande cavalcata! Anche Alice Auletta può gioire di un argento in staffetta con Gaia Leone, dimostrando che questa specialità ormai le appartiene a pieno. Lorenzo Ceresoli ha dimostrato all’allenatrice, ai compagni, ma prima di tutti a se stesso che quando è deciso ad impegnarsi nella preparazione non ha nulla da invidiare agli avversari: che sia da stimolo per il futuro. Davide Leone è la prova che credere nei propri mezzi e avere il coraggio di osare in gara porta lontani, altro motivo di grande stimolo personale. Simone Barbieri deve essere fiero della sua prima medaglia all’esordio in questo evento, che sia solo un trampolino di lancio! Un plauso anche per Edoardo Macrì, Paola Rosatto, Giacomo Baldasso, Luca Daceva e Giada Caruso, i quali non sono stati da meno dei compagni e hanno dato comunque il massimo in ogni gara disputata con ottime prestazioni. Federica Molina ha stupito tutti, dimostrando con una corsa fulminea di non esser brava solo in acqua. Un ringraziamento anche per Silvia Porasso e Alice Ferrando, che hanno preso parte al ritiro ma non ai Campionati e nei giorni di gare si sono dimostrate collaboratrici utilissime.
Per ultimi ma solo nell’ordine della lista i colleghi che mi hanno affiancato in una trasferta tanto soddisfacente quanto faticosa, Yaela Carboni e Marco Marchini.
Non trovo altro da aggiungere se non ringraziare nuovamente tutti i ragazzi che mi hanno seguito al meglio proprio quando il lavoro si è dimostrato più duro e spronarli a continuare così in futuro.
Da domani un periodo di sudato riposo e un occhio alla prossima stagione”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.