Ottima performance per la Liguria alle Ponyadi

Con l’accensione della fiaccola “ponyolimpica” ed  il giuramento dell’Atleta, mercoledì 2 settembre, ha avuto  inizio la quattro giorni di gare segnate dal tambureggiante insieme di tifo, di  lavoro, di sorrisi (e di qualche lacrima). E’ un evento bellissimo che esprime lo spirito di una competizione vissuta all’insegna del sano divertimento e del rispetto della correttezza sportiva.

Teatro di questo straordinario evento di sport equestre giovanile è per il secondo anno il Play Horse Farm di Alviano, una perla di impianto al centro delle verdi colline umbre dove per 4 giorni si sono succedute ininterrottamente gare e cerimonie di premiazione.

E’ emozionante vedere i nostri giovani e giovanissimi atleti riuniti a confrontarsi  per crescere, desiderosi non solo di combattere per la vittoria ma anche di crearsi l’opportunità di nuove amicizie, e di conoscere altre discipline oltre a quelle stabilmente praticate.

Dopo 4 giorni di gare senza sosta, sabato 5 settembre ha avuto termine l’edizione 2015 delle Ponyadi.

Ancora una volta a primeggiare sul medagliere è la Toscana, ma la Liguria, con i suoi piccoli talenti,  ha chiuso le gare a squadre con 1 medaglia d’oro, 2 d’argento e 3 di bronzo, per un totale di 21 atleti tornati a casa con la medaglia sul petto e Silvia Arena ne aveva addirittura due…. Mai raggiunto un così gratificante risultato ottenuto grazie alla professionalità dei nostri valenti quadri tecnici.

Risultati importanti per la nostra regione sono stati ottenuti anche da chi non è salito sul podio, ma soprattutto la  grande vittoria  di questa spedizione è stata l’armonia e l’amicizia che hanno sostenuto Atleti e Tecnici.

SINTESI DEI MAGGIORI RISULTATI

La nostra gloriosa partecipazione inizia  con  l’Horseball, sotto la guida di Federica Motto. Questa disciplina, sempre generosa di vittorie, anche quest’anno conquista due medaglie: oro dalla grande squadra dei Giovanissimi, così composta: Giacomo Lanzi, Marzia Navone e Giorgio Peratello; argento dalla squadra degli Allievi composta da Luca Lanzi, Laura Garaventa, Silvia Arena, Ludovica Dotto ed Elisa Ballone.

La squadra del  Dressage, guidata dal Col. Agostino Guerisoli, conquista una storica medaglia di bronzo, cedendo soltanto alle compagini della Lombardia e del Lazio! Il “team” era così composto: Irene Brandanu su Vision, Marta Cornero su Maverick, Alessia Volpini su Levandina e Silvia Arena su Kabirio.A questo bottino si aggiunge la soddisfazione della 4^ posizione nella finale individuale dell’Invito al Dressage di Irene Brandanu.

Anche nella disciplina del Salto Ostacoli la Liguria, agli ordini di Flavia Merengone, chiude col bronzo sul terzo gradino del podio. La grande squadra era  formata da  Giorgia Milfa su Everest Jan, Laura Carlevarino su Drumcashel Silver Prince, Elisabetta Pallano su Daphy e Allegra Turla su Matrix. A questo spettacolare risultato si aggiunge la 5^ posizione nella finale individuale della BP 100 di Giorgia Milfa e la 4^ posizione nella classifica individuale della BP110 di Laura Carlevarino.  Voglio ricordare anche la speciale performance della giovanissima Nicole Brusco (10 anni!) che, su Diago, ha realizzato 4 percorsi netti sui cinque disputati!

Nel Concorso Completo di Equitazione la squadra condotta da Paolo Bertoni non ha avuto la sorte amica, ma la classifica individuale dell’Invito al Completo vede in 5^ posizione Micol Piccardo su Rathclooney Matchmaker;.

Nel Carosello i componenti del team del C.I. Lo Scrivia composto da Marzia Navone, Irene Peratello, Giorgio Peratello e Giacomo Lanzi  (capo equipe Federica Motto) conquistano il 4° posto.

Nel Volteggio,  le Atlete coordinate da Amilda Traverso, conquistano l’argento  nella Cat.” F”.
La squadra era composta da Caterina Murineddu, Serena Stalla, Vittoria De Sciora e Francesca Costantino, nella Cat. “F integrata” a squadre Emma Preti e Chiara Estatico arrivano sul 3° gradino del podio per ricevere il bronzo. La terza squadra nella Cat. “L”  sfiora il podio ed arriva al 4° posto. Essa è composta da Michelle Buzzi, Milena Estatico, Asia Buzzi e Chiara Estatico. Per tutte le squadre, il ruolo di Longeur era svolto da Sara Caico e di aiuto Longeur da Giuia Granaiola. Carezza è il nome della pony che ha gareggiato insieme  alle nostre volteggiatrici in tutte e tre le categorie.

“Consentitemi di riproporvi per l’ennesima volta un commento oltremodo gratificante. La Liguria e’ una regione molto piccola (tanto per citare un ordine di grandezza, abbiamo un decimo dei tesserati FISE delle regioni più grandi). Ma quando una nostra squadra o un nostro singolo atleta, riescono a salire sul podio (o anche solo avvicinarlo)  lasciandosi alle spalle un certo numero delle “corazzate” del mondo equestre italiano, tutti i sacrifici, le dedizioni, le ansie dei nostri ragazzi, dei loro genitori, dei loro istruttori, dei loro dirigenti svaniscono per cedere il passo ad un fiero e commovente orgoglio di appartenere alla nostra terra” è il commento della presidente Grazia Basano Rebagliati.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.