Chiara Ferdani campionessa d’Italia Juniores a Rieti

Condividi

Tre medaglie, una d’oro e una d’argento, e piazzamenti di rilievo per l’atletica leggera ligure a Rieti in occasione dei Campionati Italiani Juniores e Promesse. Chiara Ferdani riconferma il suo straordinario valore. La portacolori della Spec Tec Duferco Carispezia vince il titolo italiano nei 1500 Juniores con il tempo di 4’35”41. Al quarto posto, sempre in questa specialità e staccata di circa sette secondi dalla neocampionessa d’Italia, la compagna di squadra Lea Simonini. Spezzine sul podio anche nella 4×400: Alice Napoletano, Simonini, Alessia Furno e Ferdani sono terze con il tempo di 3’54”24.  Festeggia anche Trionfo Ligure in virtù dell’ottima prestazione di Simone Luminoso: il 2.06 nel salto in alto Juniores significa la conquista della medaglia d’argento. Francesco Rebagliati (Atletica Arcobaleno) abbatte il muro dei 54 secondi sui 400 ostacoli e si migliora sia in qualificazione che in finale, sino a raggiungere un ottimo 53.57, crono che lo porta a pochi centesimi dal podio.  Due i quinti posti da annotare. Andrea Ghia (CUS Genova) taglia il traguardo dei 1500 Promesse in 3’55”02 mentre Adeshola Ayodate (Trionfo Ligure) chiude i 400 in 48”34. Gaia Tarsi (Arcobaleno Savona) è sesta negli 800 con il tempo di 2’12”21 e lo stesso risultato viene conseguito nel salto triplo, con la misura di 14.50, da Luigi Cafiero (CUS Genova). Settima piazza nell’alto Promesse per Eleonora Ferrero (CUS Genova).   Fabio Bongiovanni (Trionfo Ligure) si piazza undicesimo nei 100 (10”81) e quattordicesimo nei 200 (21”79) Promesse). Tra le Junior, la migliore nei 100 è Carla Maria Schwarz con 12”60: diciottesima, due posizioni sopra Elisa Lugli (CUS Genova – 12”68), ventesima anche nei 200 con 26”60. Schwarz undicesima nei 100 ostacoli Juniores con il tempo di 15”16 mentre tra le promesse Marie Graciano Ceballos (CUS Genova) si classifica al nono posto davanti alla compagna Luminosa Bogliolo. Il 5.41 porta in dote un 11° posto per Vittoria Giusto (Arcobaleno Savona) nel salto in lungo. Duferco Carispezia si distingue anche per il nono posto nell’alto di Caterina Buscemi e nel lungo di Andrea Melchiorre, per il dodicesimo nell’asta di Giulia Mazza, per il quattordicesimo nei 1500 di Alice Napoletano e per il diciassettesimo, nella 10 km di marcia, di Anthony Patierno. Nel disco si segnalano l’undicesimo posto di Aldo Collaku (Maurina Imperia) ed il ventesimo di Sandra Littardi (CUS Genova Atletica), nel giavellotto ventitreesima Alba Crescente. Nell’asta Elena Rigo (Maurina) è quattordicesima. Arcobaleno protagonista anche con Michele Marchiori, tredicesimo e quindicesimo rispettivamente nell’alto e nel triplo. Quindicesimo Gioele Buzzanca nel disco e ventesima Chiara Viale nel salto in lungo.

spot_img

Articoli correlati

Chiavari incorona i campioni regionali Under 14 di spada

Domenica scorsa la palestra del Centro Benedetto Acquarone –...

Lunedì 13 febbraio all’Università di Genova “All around soccer”

AIAC, in accordo con le Università Italiane, propone Convegni...

8° Rea Palus Race a Rapallo: le emozioni dei partecipanti

Mancano due mesi all’ottava edizione della Rea Palus Race,...

Locatelli Genova inarrestabile, doppiata Busto Arsizio

Terza vittoria su tre gare per la Locatelli Genova,...

FIT Junior Program: grande successo per la tappa al CUS Genova

Nel weekend è andata in scena al CUS Genova...
- Advertisement -spot_img