Riviera Triathlon 1992 in evidenza a Perugia

Prima importante trasferta dell’anno per il settore giovanile della Riviera Triathlon 1992 che ha viaggiato sino a Perugia per poter partecipare ai Campionati Italiani di Duathlon Giovani, individuali e a staffetta.

La gara è la prima di 5 tappe del circuito di Coppa Italia che vedrà la finale a Imperia, organizzata dalla società di Daniele Moraglia, il 27 e 28 settembre.

Sabato si sono svolte le gare individuali. 4 le categorie coinvolte: Ragazzi, Youth A, Youth B e Junior.

Gara Youth A donne. Subito in evidenza in prima frazione Giada Romano (GR Sport Insieme) seguita in transizione a 10″ da Francesca Crestani (Tri RN Maeostica) e a 15″ da Beatrice Mallozzi (Minerva Roma). Le tre conducono insieme in testa il ciclismo guadagnando 15″ sulle inseguitrici; differenti scelte tecniche per le battistrada: Mallozzi con le gabbiette, Romano con i pedali semplici e Crestani con le scarpe da ciclismo. Ottima transizione di Mallozzi che si porta in testa seguita da Romano. Rimane, invece, attardata Crestani. Mallozzi e Romano conducono in un testa a testa che si conclude con un’entusiasmante volata finale vinta da Mallozzi che vince il titolo. Chiude il podio Crestani. Quarta Costanza Arpinelli (Minerva Roma) e quinta Francesca Porri (Busto Arsizio).

Bene  Luana Massa, 30ima, Matilde Tedeschi, 38ima, Denise Rao, 46ima.

Gara Youth B uomini con 74 atleti al via. Nella prima frazione (corsa, ndr) si mette in evidenza un quartetto composto da Thomas Bertrandi (Torino Triathlon), Mirko Lazzaretto (RN Marostica), Federico Pagotto (Silca Ultralite) e Diego Boraschi (Torrino Tri Team). Leggermente attardato Federico Spinazzé (Silca Ultralite) e Nicolò Ragazzo (Padovanuoto). Nel ciclismo Spinazzé raggiunge subito la testa e prova la fuga mentre Ragazzo rimane nel gruppo degli inseguitori. Alla fine del ciclismo Spinazzé è in vantaggio di 10″ sui quattro inseguitori. Il gruppo a circa un minuto. Nella frazione di corsa Pagotto, Bertrandi e Boraschi impongono una buona andarura e si avvantaggiano su Spinazzé e Lazzaretto. Boraschi incrementa il vantaggio e va a vincere il titolo. Secondo il bravo Bertrandi e terzo Pagotto. Quarto Lazzaretto e quinto Spinazzé.

Buona gara per i nostri Daniel Polizzi che conclude al 23° posto e Mattia Binelli, 56° al debutto nazionale.

Nelle donne Junior si avvantaggiano fin dall’inizio Federica Parodi (ASD Virtus) e Angelica Olmo (Pianeta Acqua). Olmo allunga ed entra in T1 da sola con vantaggio di 40″ su Parodi. All’inseguimento un gruppo di quattro atlete composto da Cecilia D’Aniello (TD Rimini), Marica Romano (Gr Sport Insieme), Alessia Roggero (Busto Arstizio) e Francesca Invenizzi (DDS). Più dietro Alice Saltarelli (Piacenza Tri Vivo) e Francesca Ferlazzo (TTS). Parodi viene assorbita dalle inseguitrici mentre Olmo guadagna giro dopo giro arrivando in T2 con un vantaggio enorme di ben 3 minuti. Vince Olmo mentre per il podio la spuntano Parodi (seconda) e D’Aniello (terza). Seguono nell’ordine Invernizzi e Roggero.

Bravissime le nostre Vittoria Bergamini, 19ima, e Lara Capozucca, 21ima.

Infine, le categorie Ragazzi.

Partono in 82 gli atleti uomini. La prima frazione è corsa a ritmi sostenuti ed entrano in T1 tutti vicini in un gruppo molto allungato. Ma il ciclismo di 3km ha fatto comunque selezione e si presentano in T2 nell’ordine Federico Testa (Tri Team Brianza), Pietro Santini (Sai Frecce Bianche) e Francesco Gazzina (Minerva Roma). Nella corsa finale si impone Testa, secondo Gazzina e terzo Santini.

Bravi Samuele Re, 38°, Samuele Bernò, 49°, Alessandro Bottino, 58°, e Damiano Brunacci, 61°.

Ultima gara della giornata in programma quella delle donne. La più veloce in prima frazione delle 78 partenti è Sofia Terrinoni (Green Hill) che guida una fila unica di atlete pronte ad affrontare i 3km di ciclismo. Arrivano in T2 Giulia Tempio (Minerva Roma) e Terrinoni. L’ultima e decisiva frazione aggiudica la gara a Terrinoni. Seconda Giulia Gatti (Torino Triathlon) e terza Virginia Cicchetti (Minerva Roma).

Bravissime Viola D’Elia, 49ima, Federica Fendoni, 63ima, e Nicole Rao, 70ima.

Domenica le staffette nella formula 2+2.

La Riviera Triathlon 1992 schiera la squadra Junior composta da Vittoria Bergamini, Daniel Polizzi, Lara Capozucca e Lorenzo Tedeschi, 9a al traguardo; la squadra Youth composta da Luana Massa, Mattia Binelli, Matilde Tedeschi e Dominic Conte, 15ima al traguardo, e la squadra Ragazzi composta da Viola D’Elia, Samuele Re, Federica Fendoni e Samuele Bernò, 9a al traguardo.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.