L’avversario – Cagliari, assenze in mediana: Zola spera in M’Poku

Per la 26^ giornata di Serie A Tim, la Sampdoria ospita in casa un Cagliari dal morale basso per gli ultimi risultati, per la posizione in classifica e per alcune assenze importanti che costringeranno Gianfranco Zola a soluzioni d’emergenza soprattutto in mediana. La probabile formazione dei rossoblu.
Altro avversario alla portata per la Sampdoria che dopo i 3 punti conquistati a Bergamo ha la possibilità di mettere altro fieno in cascina contro un Cagliari alla disperata ricerca di punti salvezza.
Terzultimo a 20 punti e quindi in piena lotta per non retrocedere, il Cagliari attraversa l’ennesimo periodo opaco di una stagione cominciata non certo al meglio con Zeman, poi lievemente migliorata con l’arrivo sulla panchina sarda del “profeta in patria” Zola e poi recentemente riprecipitata in una crisi di risultati. L’ultima sconfitta casalinga per 2-1 contro il Verona a cui mancavano i 3 punti da un mese è la cartina di tornasole di un momento infausto in casa cagliaritana, visto che l’ultima vittoria degli isolani risale al 24 di gennaio contro il Sassuolo (2-1). Poi, 4 sconfitte per 2-1 inframezzate dal buon pari esterno contro il Torino.
[divide]

La gara di andata: Cagliari-Sampdoria 2-2

Una Samp galoppante e imbattuta ha letteralmente gettato al vento 2 punti in quel del Sant’Elia contro il Cagliari nella gara d’andata di questo campionato. Dopo la zampata di Gabbiadini e lo splendido gol di Obiang, una sciocchezza di Cacciatore (sabato assente per infortunio) portò al rigore di Avelar e al conseguente gol di Sau. Mister Mihajlovic a fine partita parlò infatti di sconfitta, che il Doria avrebbe dovuto già riscattare nel successivo match casalingo contro la Roma, finito poi 0-0. (Rivivi le emozioni del match leggendo l’articolo di GenoaSamp.com!)

Gli highlights della sfida del 19-10-14 al Sant’Elia


 
 
[divide]

La probabile formazione del Cagliari per Sampdoria-Cagliari

Piove sul bagnato in casa Cagliari visto che alle assenze per squalifica di Conti e Joao Pedro si aggiungono quelle di Ekdal e Donsah per infortunio. Centrocampo dunque da reinventare per Zola. Recuperati invece Balzano e Sau, ma solo per la panchina. Sicuri titolari sono Cossu e M’Poku, l’acquisto di gennaio che ha già sbalordito per alcuni suoi colpi di classe. Molti i nodi da sciogliere per ovviare ai tanti forfait, vediamo dunque le possibili novità di formazione nel Cagliari ruolo per ruolo.
Schema: 4-3-2-1
Difesa: sempre tra i migliori in campo, lo sloveno Brkic non rischia il posto tra i pali. Davanti al portierone ex Udinese spazio alla coppia di centrali Diakité-Rossettini, con Alejandro Gonzales preferito a destra a Ciccio Pisano e Murru candidato a occupare la corsia mancina, visto che Avelar potrebbe avanzare a centrocampo. Pisano, Capuano, Balzano e Ceppitelli in panchina.
Centrocampo: l’emergenza totale richiede l’applicazione di tutta la fantasia di Zola. Avelar potrebbe essere impiegato come interno sinistro anche se è in ballottaggio con Husbauer. Le assenze di Conti, Ekdal e Donsah rendono invece sicuro l’impiego dell’ex Dessena e dell’Under21 Crisetig. In panchina? Forse qualche Primavera.
Attacco: il tecnico sardo sta pensando di riproporre Longo unica punta supportato dalla coppia “fantasia” M’Poku-Cossu. Alle loro spalle però, scalpitano per un posto Farias, Cop e il giovane Barella. Marco Sau, appena rientrato in gruppo, invece troverà probabilmente spazio solo nella ripresa.
Il probabile 11 titolare:

[divide] Alessandro Pucci

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.