Aero Club Savona ricorda Sergio Borea

46

Il Presidente dell’ Aero Club Mauro G. Zunino nell’intervento di commemorazione ha espresso un sentito ringraziamento per la numerosa qualificata partecipazione all’evento in ricordo di Sergio, Borea la cui amicizia, l’impegno generoso, la grande testimonianza sportiva, resteranno nel cuore di molti, certamente nella storia del sodalizio aeronautico. 

Figura aeronautica sportiva di estremo rilievo, presente da oltre quarant’anni nell’attività di volo non soltanto a livello nazionale ma anche europeo, di tutto il mediterraneo, e rappresentante l’Italia ai campionati del mondo Sergio Borea ha dato un considerevole contributo alla crescita nell’ambito sportivo, dell’ istituzione del ponente ligure;

Il mondo aeronautico perde sicuramente una figura di spicco che ha lavorato nell’interesse dello sport e nella promozione del volo  con grande impegno personale.

In lui Zunino, con il quale era legato dall’amicizia  e dalla comune passione per il volo dagli inizi anni 70, ha sempre apprezzato la determinazione del carattere, la capacità di individuare i problemi, la verve dialettica che ne facevano un uomo dalla spiccata personalità.

“Sergio nel volo estrinsecava quelle innegabili doti di perfezionista, sempre protagonista, mai comprimario, men che meno comparsa”.

E’ morto un gentiluomo che nel suo animo buono e generoso coltivava molti amori: tra questi il volo. Amava la sua terra ligure e questo angolo di mondo dove esercitava le sue molteplici attività di professionista, di amministratore.

Nello sport coglieva gli aspetti più nobili e meno competitivi, rivolgendo le sue premure alla pratica dello stesso ma anche alla regia ed alla organizzazione.

Così era accaduto per i rally, per le competizioni sportive, per l’ Aero Club d’Italia a cui aveva dedicato gran parte del suo tempi libero.

La funzione di controllo, la capacità di individuare le inesattezze e figuriamoci gli errori, l’iniziativa, la memoria storica lo sprone a fare meglio e di più, anche la semplice innegabile simpatia umana, erano una ricchezza per tutti dico tutti gli amici del mondo aeronautico.

“Con la perdita di Sergio, come quella di Roberto Cerisola, di Raffaello Orsero, di Gervasio Rovere, di Fioravante Sbragi, Mauro Mancini,  di Roberto Giudici, Giorgio Dominoni e molti altri con la loro perdita è chiaro che l’unico evento  che non sono riusciti a combattere ed al quale non hanno potuto ribellarsi, abbiamo avuto la prova tangibile che la malattia  è veramente l’attuale confine del potere dell’uomo”.

 

BOREA  SERGIO

  • Borea Sergio nasce a Sanremo nel 1934 di professione imprenditore edile;
  • Presidente della Commissione sportiva volo a motore Aero Club d’Italia negli anni 96 – 97 – 98;
  • Membro commissione permanente Aero club d’Italia per l’Antidoping;
  • Delegato volo a motore dell’Aero Club Savona e Riviera ligure sino alla sua prematura scomparsa:
  • Rappresentante volo a motore in Assemblea Aero Club d’Italia;
  • Giudice Internazionale di gare aeree;
  • Brevetto di pilota civile nel 1973;
  • Ha conseguito numerose abilitazioni di volo e passato il traguardo delle 5.000 ore volate ai comandi;
  • Ha partecipato a tutti i campionati italiani aerei dal 1976;
  • Dal 1984 al 1997 ha fatto parte ininterrottamente della squadra italiana volo a motore partecipando ai vari campionati del mondo;
  • Pluri campione italiano specialità Rally e velocità;
  • Ha iscritto il suo nome nell’Albo d’oro di Vuelta de Espana, Parigi, Dakar, Rally di : Tunisia, Marocco, Egitto, Cognac, Giordania, Israele, Turchia;
  • Ha collezionato almeno 50 vittorie assolute e molti piazzamenti di prestigio;
  • Nel campionato del mondo 1997 specialità Long Range Air Race, ha conquistato per l’Italia la medaglia d’argento ma perso quella d’oro dietro l’equipaggio U.S.A. per solo 14 secondi dopo 25 ore di gara;
  • Ha vinto 4 volte il giro d’Italia e 7 volte il giro di Sicilia;
    • 2° nel 2005 nel Campionato Italiano Rally e campionato italiano velocità;
    • 1° Campionato italiano velocità negli anni 2003 2004 2006 2007.

 

Tratto dall’intervento del Presidente dell’ Ae.C.Savona e Riviera Ligure Mauro G. Zunino

Salone d’Onore , 22 febbraio 2015

 

Le avverse condizioni meteo hanno impedito il tradizionale passaggio della flotta sociale con il saluto d’onore in ricordo di Sergio. Con la consegna dell’annuale tessera di Socio Onorario alla  consorte di Sergio sig.ra Elisa ed il tocco della campana a conclusione della funzione religiosa officiata da Mons. Gandolfo, il Socio Pilota Emilio Podestà ha dato lettura della “Preghiera dell’Aviatore”.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.