SerieATim, Parma-Sampdoria 0-2 (s.t. 9′ Bergessio, 25′ Soriano). Streaming radio, cronaca, live, tabellino, pagelle, commenti, video

Samp da record che chiude il girone d’andata al terzo posto, in compartecipazione con il Napoli, a 33 punti in classifica. A fare le spese di questa netta vittoria esterna è il modesto Parma di Donadoni, che lotta con la poca qualità che ha, ma che perde 2-0 sotto i colpi di Bergessio e Soriano (primo gol stagionale per entrambi). Chi si sarebbe immaginato un giro di boa con il Doria così in alto?
[divide]

La sintesi di Parma-Sampdoria 0-2 (Gol e Highlights)


[divide] [dropcap font=”arial”]U[/dropcap]n mercato da grande, con Eto’o, Muriel e Correa, ma ora è tempo di essere grande anche sul campo e superare l’ostacolo Parma per chiudere al meglio un girone d’andata a tratti trionfale. 4-3-1-2 obbligato per la Samp (Mihajlovic non è contento) con Soriano a supporto di Bergessio ed Eder. Capitan Gastaldello, con un piede a Bologna, va in panchina, così come Okaka. Nel Parma c’è l’esordio di Nocerino, Rispoli scalza Cassani a destra e in avanti è Bidaoui a supportare Cassano.
Le trattative in corso, in entrata e in uscita distraggono, impossibile negarlo. Molti hanno già lasciato Genova, altri lo faranno presto, ma l’attenzione va soprattutto ai nomi in entrata, visto che a Genova è già scattata l’Eto’o-mania. I tifosi sognano, ma Mihajlovic resta con i piedi per terra e non vuole sottovalutare un avversario modesto ma in ripresa.
[divide] Segui PARMA-SAMPDORIA in diretta su RADIO 19.
Segui PARMA-SAMPDORIA in diretta testuale su Sampdorianews.net.
[divide] Negative le ultime esperienze al Tardini per la Samp, che però affronta un avversario in difficoltà, come testimonia l’ultimo posto occupato in classifica. A Parma si celebra il 25° compleanno del gemellaggio tra le tifoserie gialloblu e blucerchiate, in una giornata che, grazie ai 3000 supporter doriani presenti al “Tardini”, sfruttando la trasferta libera, è come sempre emblema di sportività e amicizia.

[divide]

Cronaca live

Battute iniziali poco concitate al “Tardini”, dove le due squadre cercano l’imbucata alle spalle della difesa avversaria, senza per ora trovare il corridoio giusto. Rispetto all’ultima trasferta negativa contro la Lazio, la Sampdoria appare più concentrata e vogliosa di impegnarsi fin da subito. Il Parma però ha un disperato bisogno di punti e cerca con gli spunti di Cassano di innescare Bidaoui e Nocerino. La posta in palio è grande e un rigore non guasterebbe a entrambe le squadre: lo cercano prima Eder e poi Bidaoui, ma Gervasoni non si lascia impressionare. Al 22′ si inizia a fare sul serio. Contropiede della Samp, lancio in area per Duncan che rientra sul suo piede e libera un mancino potente che impegna Mirante. Poco dopo, ancora una ripartenza che porta Eder a calciare dal limite, ma senza precisione. Al 27′ arriva la reazione del Parma: traversone in area di Rispoli che giunge in area a José Mauri, tiro secco e centrale, facile per Viviano. Un sussulto durato non più di 5′ ha per un attimo acceso una gara che torna ben presto lenta e contratta. Poco agonismo e poca qualità, nonostante un Cassano in campo, per un match ricco di errori e povero di lampi di genio. Una punizione dai 25 metri conquistata da Eder potrebbe scuotere la gara al 44′: il tiro a giro e pallone che fa la barba al palo. Recrimina ancora il Doria per un presunto fallo in area di Lucarelli su Soriano a tempo scaduto, ma il primo tempo finisce 0-0.
C’è Mariga nel Parma al posto di Lodi a inizio ripresa, ma anche una Samp più viva che si fa subito pericolosa al 5′, con una punizione rimpallata di Duncan e ancora un episodio dubbio in area ducale. 9′: sale in cattedra Soriano, finora in ombra, con un pallone filtrante per Eder che dal fondo crossa basso per Bergessio, colpo sotto sul secondo palo e Mirante è scavalcato. GOL DI BERGESSIO (il primo in campionato) e SAMPDORIA IN VANTAGGIO! Subito una mossa di Donadoni: dentro un’altra punta, Palladino, e fuori Nocerino. la gara si è accesa finalmente e ora anche il Parma attacca con più coraggio, ma concede anche spazi. Ne approfitta Duncan, il migliore dei suoi, che scappa sulla sinistra, traversone per Bergessio che timbra il palo, ribattuta di Soriano e gol! RADDOPPIO SAMP! HA SEGNATO SORIANO, primo gol in stagione anche per lui. Mossa della disperazione allora per Donadoni che richiama Gobbi e lancia un altro ex blucerchiato, l’eroe di Varese Nick Pozzi. Mihajlovic risponde facendo rifiatare il diffidato Eder e lanciando per i 15′ finali Stefano Okaka. Molto sbilanciato, il Parma produce il massimo sforzo nel tentativo di rimontare, ma la Samp è attenta a non abbassarsi troppo, non allentando la pressione. Mihajlovic chiama a gran voce il terzo gol. A sfiorare la rete del 2-1 è invece la formazione crociata, che al 38′ manca con Palladino un gol praticamente fatto da 1 metro. Riposo poi anche per Obiang che, ammonito, cede il posto nel finale a Nenad Krsticic. Non c’è spazio per il giovane Correa, non ancora, nei minuti di recupero arriva infatti l’esordio in campionato per Luka Djordjevic, ’94 della Primavera di Enrico Chiesa. Poco più di 90” per il baby blucerchiato, prima del triplice fischio di Gervasoni che mette fine alla gara. Parma-Sampdoria finisce 0-2, i gol di Bergessio e Soriano nella ripresa. Torna a vincere la Samp in trasferta che ora vola in classifica al terzo posto a 33 punti: è un record. Migliore in campo Alfred Duncan.
[divide]

Tabellino

PARMA-SAMPDORIA 0-2  
RETI: s.t. 9′ Bergessio, 25′ Soriano
PARMA (3-5-2): Mirante; Costa, Paletta, Lucarelli; Rispoli, Nocerino (s.t. 10′ Palladino), Lodi (s.t. 1′ Mariga), Mauri, Gobbi; Cassano, Bidaoui. A disposizione: Iacobucci, Coric, Mendes, Felipe, Santacroce, De Ceglie, Sarr, Cassani, Lucas Souza, Pozzi,  All. Donadoni. SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Romagnoli, Silvestre, Regini; Duncan, Palombo, Obiang (s.t. 38′ Krsticic); Soriano; Bergessio, Éder (s.t. 29′ Okaka). A disposizione: Romero, Da Costa, Gastaldello, Fornasier, Cacciatore, Marchionni, Wszolek, Djordjevic, Correa. All. Mihajlović.
ARBITRO: Andrea Gervasoni di Mantova
NOTE: ammoniti Obiang, Lucarelli, Paletta.
[divide]

Pagelle

PARMA:  Mirante 5,5; Costa 6, Paletta 6, Lucarelli 5,5; Rispoli 5,5, Nocerino 5 (s.t. 10′ Palladino 5), Lodi 5 (s.t. 1′ Mariga 5), J. Mauri 6, Gobbi 6 °(s.t. 27′ Pozzi 6); Cassano 6, Bidaoui 5,5.  All. Donadoni 5.
SAMPDORIA: Viviano 6; De Silvestri 6, Romagnoli 6,5, Silvestre 6,5, Regini 6; Duncan 7, Palombo 6,5, Obiang 6 (s.t. 38′ Krsticic s.v.); Soriano 6,5; Bergessio 6,5, Éder 6,5 (s.t. 29′ Okaka 6). All. Mihajlović 7.
[divide]

Commenti

Serie A Tim su Twitter

Duncan a Sky

Oggi è stata una partita durissima su un campo difficile. E’ una vittoria che ci dà tanta fiducia per il prosieguo di campionato. Stiamo effettuando un bel percorso, siamo contenti di essere nelle prime posizioni. Tanti non si aspettavano un campionato così. Se ci credo al terzo posto? Siamo lì, dobbiamo puntare in alto. Facciamo più punti possibili, poi vediamo a fine campionato dove siamo. Eto’o? E’ un grande professionista, ho avuto il piacere di allenarmi con lui. Ci darà una mano“.

Donadoni in sala stampa (da Parma Channel)

Mihajlovic a Sky

Abbiamo fatto una grande partita su un campo difficile. Con il lavoro di tutti i giorni e con la convinzione di poter far bene si portano sempre a casa ottimi risultati, per quello sono contento. Ora dobbiamo continuare così. Siamo partiti con la salvezza come obiettivo, ora invece siamo al terzo posto meritatamente. Il mio voto al girone d’andata della Samp? Sette e mezzo“.

 Massimo Ienca (Segretario Generale U.C. Sampdoria) su Twitter

[divide]

Video

Il gol dello 0-1 di BERGESSIO

Il gol dello 0-2 di SORIANO


[divide] Alessandro Pucci

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.